/ Attualità

Attualità | 05 dicembre 2023, 08:00

Educazione finanziaria: grazie a FCN corsi per over 65 e donne fragili

FCN e FEduF insieme per educare finanziariamente donne e seniores

Educazione finanziaria: grazie a FCN corsi per over 65 e donne fragili

Se è vero che l’interesse per l’economia è inversamente proporzionale alla crescita del PIL e direttamente proporzionale al rialzo sul tasso di disoccupazione, è altrettanto vero che l’attenzione alla politica monetaria cresce insieme all’aumento dei tassi di interesse da parte delle Banche Centrali e al loro effetto sulle rate dei mutui. Secondo un recente studio della Fabi – Federazione autonoma bancari italiani, circa 3,5 milioni di famiglie italiane hanno sottoscritto un mutuo per l’acquisto della casa. Prendendo in considerazione anche altre forme di finanziamento, sono 6,8 milioni i cittadini indebitati, ossia circa il 25% del totale.

Per questa e altre ragioni, risulta decisiva un’adeguata diffusione dell’educazione finanziaria; ed è per questo motivo che FCN ha scelto di coinvolgere FEduF per organizzare iniziative che, sul tema, coinvolgano diversi target.

FCN ha scelto, quindi, di chiamare al suo fianco FEduF e promuovere attività che coinvolgono, a ora, due target.

Insieme alle donne

Un primo focus del progetto culturale che FCN ha scelto di portare sul territorio, grazie a FEduF riguarda l’universo femminile. Al centro del percorso, concretizzato grazie alla collaborazione con Liberazione e Speranza, l’educazione finanziaria come elemento di contrasto alla violenza di genere. Secondo una ricerca condotta da Episteme dal titolo “Le donne e la gestione famigliare”, infatti, il 37% di donne in Italia non possiede un conto corrente. La percentuale cresce al diminuire del livello culturale del campione indagato, fino a giungere al 100% per le donne che hanno un livello culturale basso. La situazione più grave è affrontata dalle le donne che hanno interrotto gli studi dopo la scuola dell’obbligo: la maggioranza non possiede un proprio conto corrente e si appoggia a quello del congiunto. Partendo da queste considerazioni, sono stati pensati due percorsi composti di più appuntamenti.

Il percorso “Insieme alle donne” prevede tre incontri in presenza (dedicati a sei donne in accoglienza seguite da Liberazione e Speranza) della durata di 90 minuti ciascuno presso la sede di FCN che si terranno intorno alla metà di dicembre. Tutti gli incontri saranno condotti da Francesca Boggio Robutti, divulgatrice FEduF.

Questo percorso è stato anticipato, lo scorso mese di luglio, da una giornata di formazione “Money Tutoring” dedicata alle operatrici di Liberazione e Speranza in cui si sono affrontati diversi temi:

  1. Educazione finanziaria come competenza di cittadinanza sia a livello personale sia a livello famigliare, con particolare attenzione al segmento donne/madri;
  2. Educazione finanziaria di base: risparmio e pianificazione; indebitamento; gestione piccolo budget;
  3. Coaching e denaro ossia il valore del denaro e il valore per ciascuno di noi, denaro come strumento di empowerment ed emancipazione, capacità.

Cura i tuoi soldi con UNI3

Per le fasce dei “seniores”, invece, gli incontri sul tema dell’educazione finanziaria, in collaborazione con Università delle Tre Età di Novara, nascono per accompagnare gli over 65 lungo un percorso formativo teso ad esplorare alcuni aspetti concreti dell’educazione finanziaria.

Si tratta di sei incontri (raccolti nel ciclo “Cura i tuoi soldi”) tutti nella fascia oraria dalle 16.00 alle 18.00 che si terranno nell’aula 205 dell’Università Piemonte Orientale di Novara, in via Perrone 18.

 

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore