/ Turismo

Turismo | 09 ottobre 2023, 16:19

Il Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli dell'Ossola al TTG Travel Experience di Rimini

Dopo un’estate turistica di successo, tante le proposte del territorio per confermare i risultati anche nella prossima stagione invernale

Foto Marco Benedetto Cerini

Foto Marco Benedetto Cerini

Il Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli dell’Ossola sarà presente al TTG Travel Experience a Rimini dall’11 al 13 ottobre presso lo stand della Regione Piemonte (Pad. C5 / 227-314), dove verrà presentatala la ricca offerta del territorio, dall’outdoor all’enogastronomia, dalla cultura al benessere, al MICE. Ma ci sarà anche spazio per presentare le nuove forme di fruizione della destinazione, “Dai Laghi dell’alto Piemonte alle Valli dell’Ossola: quando i Territori diventano musei”, narrando le esperienze degli ecomusei, dei musei diffusi e dei percorsi culturali tematici locali, che verranno raccontati mercoledì 11 alle ore 14.15 presso l’area incontri regionale.


Nella stessa settimana il Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli dell'Ossola accoglierà la Vibram® Ultra Trail del Lago d'Orta, una delle più importanti gare di trail running dello scenario italiano, che si corre sui sentieri intorno al Lago d’Orta, con quattro differenti percorsi da 18, 31, 55 e 100 km e un vertical. L’appuntamento è ad Omegna, dall’13 al 15 ottobre.

A fine ottobre è anche tempo di foliage. E in pochi luoghi dell’arco alpino, come nelle valli dell’Ossola, la colorazione delle foglie degli alberi assume toni così accesi e così caldi. Il modo migliore per accedere al magico mondo del foliage ossolano è quello di partire da Domodossola a bordo della Ferrovia Vigezzina-Centovalli, attraversando interamente la Val Vigezzo, dove numerosi sono i sentieri percorribili a piedi o in sella alla bicicletta, ammirando paesaggi unici e sorprendenti. Così come le diverse opportunità che si possono trovare, per esempio, in luoghi di grande fascino naturalistico, il Parco Naturale Alpe Veglia e Alpe Devero, il Parco Naturale dell'Alta Valle Antrona, la Valle Bognanco e la Valle Anzasca, che in queste settimane si infiammano dei colori dell’autunno.

"Arriviamo da una stagione estiva di grande successo, flussi che si attestano in linea con lo scorso anno e con incrementi di diverse nazionalità che - per l’alta stagione - hanno mostrato particolare preferenza per i nostri magnifici laghi e le nostre verdi valli ossolane – spiega Francesco Gaiardelli, Presidente dell’ATL. L’interesse nei confronti della nostra destinazione coincide sicuramente con una ricettività e un’ospitalità di qualità, oltre che con una variegata offerta di esperienze outdoor tra laghi e monti, che spaziano dal trekking, ai percorsi bike, fino alle tante iniziative di turismo attivo. Questi risultati ci rendono orgogliosi e ci spronano ulteriormente a consolidare il brand della nostra destinazione e a intraprendere sempre più azioni promozionali su base nazionale e internazionale".

Con l’arrivo dell’inverno, Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli dell'Ossola si pone l’obiettivo di replicare gli ottimi risultati turistici estivi, grazie alle proposte del comprensorio di Nevazzurra, che riunisce le stazioni sciistiche delle Valli dell’Ossola: Formazza, Devero, Divedro, Antrona, Anzasca, Vigezzo, passando per Domobianca e giungendo al Mottarone. La stagione sportiva outdoor invernale sulle Alpi dell’Alto Piemonte inaugurerà a inizio dicembre, offrendo la possibilità di praticare diverse discipline in un contesto naturale incontaminato e in un’atmosfera a misura d’uomo. Sci alpino, sci di fondo, sci alpinismo, freeride, snowboard, ciaspole, snowpark, fat-bike: a ciascuno il suo sport preferito, con tante proposte anche per le famiglie con bambini.

Una vacanza nel Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli dell'Ossola si trasforma in un’esperienza che lascia il segno tra natura, relax, benessere, cultura e buon cibo.


comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore