/ Novara

Novara | 14 giugno 2024, 14:45

Campionati Provinciali di scacchi delle scuole elementari

Vittorie per Bellinzago, Cameri e Oleggio Castello

Campionati Provinciali di scacchi delle scuole elementari

Domenica 9 giugno la Scacchistica Novarese ha ospitato nella sua sede di gioco di Largo Cantore i Campionati Provinciali di scacchi delle scuole elementari; l’evento ha degnamente e festosamente concluso il progetto “Scacchi a Scuola 2023/2024”, che anche in una complicata annata di rivoluzioni burocratiche ha portato la didattica scacchistica in dieci diversi istituti e circa quaranta classi della provincia di Novara, coinvolgendo così oltre cinquecento studenti, prevalentemente di scuola primaria, ma non solo.

Per quanto riguarda le scuole primarie, dopo lo svolgimento dei tornei interni di classe e di Istituto, alcuni alunni sono stati selezionati per prendere quindi parte a questo torneo provinciale in rappresentanza della propria classe nei tornei delle terze, quarte e quinte..

Si sono così iscritti al torneo finale provinciale 59 bambini (13 squadre), dando vita ad una competizione accesa ma sempre corretta, nella quale l’impegno e la disciplina sono risultati i più importanti vincitori!

Nella mattinata si è giocato il torneo delle classi quarte: dopo aver già vinto in primavera la fase provinciale dei Campionati Studenteschi, i bambini della 4a C della scuola “Tadini” di Cameri (Federico Rovea, Emanuele Lentini Campallegio, Ludovica Mangini, Matilde Quaglia, Alessio Lovati) accompagnati dalla loro maestra e Istruttore ECU Elena Villani, partivano coi favori del pronostico ed in effetti si sono confermati i più bravi anche in questa occasione, pur dovendo faticare più del previsto per avere ragione di una concorrenza qualificata e motivata. I giovani cameresi si sono imposti con 15,5 punti, staccando solo nel finale i rivali della 4a della “Pertini” di Oleggio Castello (12 punti), che ha sorpreso molto positivamente essendo stata l’ultima in ordine di tempo a seguire i corsi di scacchi, completati solo a maggio dalla giovane istruttrice Greta Brusati (FIDE Developmental Instructor), alle prime esperienze “in totale autonomia” nelle scuole. La medaglia di bronzo è andata alla classe 4a A della “Piero Angela” di Bellinzago (IC Antonelli) con 10,5 punti. Nella classifica individuale il primo posto è andato al camerese Emanuele Lentini Campallegio (5 su 6) davanti al compagno di classe Federico Rovea e ad Alessandro Bertola di Oleggio Castello. Successo per Cameri anche nel settore femminile, con Ludovica Mangini (4,5 punti) a precedere Caterina Cattaneo e Alice Gentina, entrambe della squadra di Oleggio Castello.

Nel pomeriggio, anche il torneo delle quinte aveva una favorita abbastanza chiara: la 5a della “Pertini” di Oleggio Castello aveva iniziato il suo percorso scacchistico già diversi anni fa, con la compianta maestra Maria Grazia Caramella; successivamente il suo lavoro è stato ripreso dall’esperto Istruttore di Base FSI Attilio Gandolfi, mentre quest’anno Greta Brusati si è occupata di operare un buon ripasso dei principi tecnici fondamentali, riportando i ragazzi al meglio della forma al momento giusto. Accompagnata dalla maestra Sabrina Faccin, la squadra (Filippo Bogni, Noa Pisculli, Kristian Rossi e Rebecca Conti) ha vinto il torneo con margine, davanti agli “esordienti” della primaria di Bolzano Novarese, che al loro primo vero torneo non hanno sfigurato. Il podio individuale maschile è stato monopolizzato dai bambini di Oleggio Castello, con la vittoria di Filippo Bogni (7 su 7), davanti a Noa Pisculli e Kristian Rossi. Nel femminile Rebecca Conti di Oleggio Castello (3 punti) ha preceduto Francesca Campari della scuola di Bolzano Novarese (2 punti).

 

Il torneo più “frequentato” è stato tuttavia quello delle classi terze, e come da previsioni è stato anche il più incerto ed equilibrato, dal momento che tutti i bambini avevano appena completato i corsi di scacchi di base nelle rispettive scuole e si sono trovati a giocare per la prima volta un vero torneo e “fuori dalla propria aula”. Al termine del torneo, due squadre si sono trovate appaiate in vetta a 12 punti scacchiera: la 3a D della “Piero Angela” di Bellinzago (Cesare Campana, Simone Lobascio, Giuseppe Passamonti, Irina Melnicenco e Luis Allushi), accompagnata dalla maestra Daria Minotti, ha vinto il campionato grazie alla superiore somma di punti di spareggio tecnico Buchholz (65) rispetto alla 3a D della “Don Milani” di Trecate (51,5), medaglia d’argento. Terzo posto ex aequo e doppia medaglia di bronzo per le squadre della 3a C di Bellinzago e della 3a A/B (unite) della “Don Milani” di Trecate, con 10 punti; anch’esse poi con un margine risicatissimo sulle inseguitrici!

Nella classifica individuale maschile, punteggio pieno e primo posto per Massimo Bianchi (3a A “Don Milani”); argento per Mattia Calisti (3a A “Piero Angela”) e bronzo per Maati Taimour (3a B “Don Milani”). Tra le femmine, vittoria di Giada Noli (3a D “Don Milani”) davanti alla compagna di classe Elisa Guaglio e a Nadia Campesan, della 3a B di Bellinzago.

 

Chiuso il progetto “Scacchi a Scuola 2023/2024”, è già tempo di cominciare a prepararsi per l’anno scolastico 2024/2025. Si prevede fin da ora un sensibile aumento delle richieste di corsi di scacchi e la Scacchistica Novarese si sta organizzando adeguatamente, con il coinvolgimento di nuovi istruttori qualificati che possano ancora consentire una copertura soddisfacente e di qualità per le lezioni su tutto il territorio provinciale.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore