/ Politica

Politica | 22 marzo 2024, 18:28

Castelletto Ticino: due assessori seguono Besozzi e danno le dimissioni

Nella foto da sinistra: Marta Moalli e Sonia Fanchini

Nella foto da sinistra: Marta Moalli e Sonia Fanchini

Continua la “diaspora” nel Partito Democratico di Castelletto Ticino: come era ampiamente prevedibile, dopo la conferma della decisione di Matteo Besozzi di candidarsi a sindaco contro il primo cittadino in carica, Massimo Stilo, e la conseguente espulsione dal Pd decretata dal segretario provinciale Rossano Pirovano, due assessore dell’attuale giunta Stilo, Marta Moalli e Sonia Fanchini, fedelissime di Besozzi, hanno rassegnato le dimissioni dalla giunta.  Dimissioni motivate “perché sono venute a mancare le condizioni di fiducia necessarie”.

A questo punto sembra evidente che anche Moalli e Fanchini saranno candidate nella lista “eretica” di Besozzi. Per Marta Moalli, tra l’altro, si era parlato nei mesi scorsi, di una possibile candidatura per il Pd alle regionali, ipotesi che è stata precipitosamente archiviata all’esplodere della grana-Besozzi. In caso di conferma della candidatura contro la lista del Pd inevitabile anche per le due ex assessore l’espulsione dal partito

ECV

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore