/ Economia

Economia | 20 novembre 2023, 07:00

Nasce dalla Roccia delle Dolomiti

L'acqua Dolomia ha la quasi totale assenza di arsenico che ne conferma la sua eccezionale purezza e si distingue per l’assai elevato contenuto di ossigeno disciolto.

Nasce dalla Roccia delle Dolomiti

E' una delle acque oligominerali più pure, più leggere, naturalmente alcaline. Acqua Dolomia che dalle Dolomiti friulane, dove sgorga in Val Cimoliana, è arrivate in tutte le case degli italiani vuole sempre più conquistare posizioni in Piemonte dove, da poco, è partner tecnico dell’Alessandria Calcio e vuole lasciare la sua impronta anche in altri club.

Viene considerata un’acqua particolarmente indicata per gli sportivi (un Decreto Ministeriale del 2008 afferma che Dolomia è indicata anche per la preparazione degli alimenti dei neonati, delle mamme in gravidanza) e proprio per difendere questa sua identità è diventata l’acqua ufficiale di molti club sportivi, dal Genoa, Verona, Parma e 6 società semiprofessionistiche alla federciclismo, dai campioni del Cortina Hockey a 4 grandi formazioni di basket, per non parlare delle “imbattibili” del volley Imoco Conegliano, a scuole di sci, pallamano e una infinità di altre discipline.

L’acqua Dolomia ha la quasi totale assenza di arsenico che ne conferma la sua eccezionale purezza e si distingue per l’assai elevato contenuto di ossigeno disciolto. L’ossigeno è un gas naturalmente disciolto nell’acqua ed è fondamentale per la nostra vita.

Conduce a un miglioramento del benessere generale, produce un effetto vitalizzante e particolari effetti benefici su molti organi del corpo. Da dire che Acqua Dolomia nasce in alto da nevi perenni e riposa per decenni a contatto con la roccia dolomia, dalla quale assume oltre al nome anche i più nobili componenti.  

Giorgio Naccari

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore