/ Scuola

Scuola | 12 novembre 2023, 11:00

Due scuole novaresi premiate per la didattica innovativa sui laboratori microbiologici

Gli Istituti Tecnici Industriali "G. Omar" di Novara e "E. Fermi" di Arona ricevono il prestigioso riconoscimento ministeriale a Roma per il progetto "Mic. Lab"

Due scuole novaresi premiate per la didattica innovativa sui laboratori microbiologici

L’Istituto Tecnico Industriale “G. Omar” di Novara e l’Istituto d’Istruzione Superiore Statale “E. Fermi” di Arona lo scorso 7 novembre sono stati premiati dal Ministero dell’Istruzione a Roma per il loro impegno nello sviluppo di una didattica innovativa. Questo specifico riconoscimento è stato assegnato solo a 5 Istituti scolastici in Italia per la realizzazione di laboratori microbiologici per la coltivazione di microalghe a scopo didattico. Il riconoscimento è stato assegnato da parte di due importanti aziende che operano in ambito tecnologico, che – attraverso le loro tecnologie e competenze - supportano direttamente con gli istituti nella creazione di percorsi didattici ed esperimenti in grado di coinvolgere gli studenti direttamente in tutte le fasi dei vari processi. 

Le imprese sono: Igrox Biotecnologie, Mbr Microbiotecnolgy che operano in ambito didattico attraverso Microalga Lab. Gli Istituti novaresi - in fase di impostazione del progetto - si sono avvalsi della collaborazione della società Green Fortitudo, una società benefit che opera nel campo della ricerca e innovazione nell’agricoltura e nell’education, attraverso la modalità della coprogettazione. In particolare, con l’Iti Omar ha dato vita al polo di transizione ecologica con l’obiettivo di realizzare una rete tra scuole, per formare le nuove generazioni a 360°: dalla coltivazione delle alghe ai pannelli solari, dall’energia pulita alla ricostruzione dell’ambiente. 

Questi i siti web ufficiali per i dettagli: https://www.igrox.com/; https://www.microbiotechnology.it/; https://www.microalgalab.it/il-laboratorio (contiene info specifiche sui laboratori realizzati). 

All’evento, per l’Istituto “G. Omar” di Novara erano collegati da remoto il preside ingegnere Franco Ticozzi e il professor Emanuele Di Vito; per l’Istituto “E. Fermi” di Arona era presente il Preside Prof. Antonio Amato. La targa dell’istituto Omar è stata ritirata da Massimiliano Caligara, di Legambiente Piemonte, presente all’evento. Per le due aziende partner dei progetti educativi e dei laboratori didattici erano presenti: Alessandro Olivieri, Presidente di Igrox Biotecnologie; Federico Di Domenico, Ceo e Founder di Mbt Microbiotecnology. 

Le targhe di riconoscimento sono state consegnate dalla Senatrice Carmela Bucalo, Membro della Commissione Cultura, Istruzione Pubblica.

Il ruolo di Legambiente: L’associazione ambientalista, radicata nel territorio è impegnata in diverse attività di collaborazione in ambito di educazione ambientale, attraverso la sua struttura nazionale “Scuola e Formazione”. In questi due importanti progetti scientifici con gli istituti novaresi, ha svolto un ruolo proattivo di collaborazione, facilitando i contatti e le relazioni tra le scuole e le imprese. 

Prof. Giuseppe Amato, DS dell’IIS Fermi di Arona: “É con grande soddisfazione ed orgoglio che ho ricevuto, a nome dell’Istituto Fermi, un importante riconoscimento per lo sviluppo della didattica innovativa al servizio degli studenti e della Comunità. Il nostro è uno fra gli unici cinque istituti scolastici in tutta Italia ad aver ricevuto questo prestigioso riconoscimento per il progetto “Mic. Lab”. Pertanto il Fermi si conferma un’eccellenza a livello nazionale, come attestato anche dai risultati delle prove Invalsi, che vedono i nostri alunni brillare ed ottenere risultati superiori alla media sia della Regione Piemonte sia dell’intera nazione”. 

Massimiliano Caligara di Legambiente Piemonte: “La nostra associazione, che si basa sull’ambientalismo scientifico, è particolarmente impegnata nelle aree della didattica e formazione, collaborando con diversi istituti scolatici, anche nel nostro territorio. Per quanto riguarda questi due importanti progetti educativi, come Legambiente abbiamo svolto un ruolo proattivo di collaborazione, facilitando i contatti e le relazioni tra le scuole e le imprese. Questo autorevole riconoscimento, assegnato a due istituti novaresi, è un ulteriore stimolo per implementare ulteriori percorsi didattici, al fine di accrescere le competenze scientifiche nelle future generazioni, che dovranno misurarsi con le impegnative sfide della transizione ecologica”. 

Ing. Francesco Ticozzi, DS dell’ITI OMAR di Novara: “L’Istituto Omar è da sempre aperto alle innovazioni tecnologiche, soprattutto se queste hanno una ricaduta positiva in termini di sostenibilità. Il progetto risponde agli interessi di numerosi docenti dell’Istituto, da sempre sensibili alle problematiche ambientali. Inoltre, questo progetto è un’eccellente palestra per sperimentare nei laboratori le tipiche attività che si svolgono a livello industriale, per anticipare agli studenti quello che potranno svolgere nella loro attività lavorativa, implementando le loro competenze. I legami che si sono creati finora in questa prima fase di progettazione hanno permesso al nostro Istituto di legarsi ancora più saldamente al territorio e alle sue imprese”. 

Prof. Emanuele Di Vito, responsabile del progetto “OmarGreen”: “Nel mio intervento, ho voluto sottolineare i numerosi vantaggi legati alla coltivazione di microalghe, in particolare in relazione ai prodotti, ad elevato valore aggiunto, ottenibili. Inoltre, tale progetto ha una valenza educativa molto significativa e permette di illustrare agli allievi i possibili sviluppi futuri per una società più sostenibile”.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore