/ Sport

Sport | 18 giugno 2023, 10:20

Oceanman Lago d’Orta 2023, nuova vittoria per Riccardo Chiarcos

In campo femminile si è imposta Francesca Colleoni. Oltre 1.000 gli iscritti, provenienti da 55 nazioni. Il ricavato della gara al progetto di acquaticità per i bambini disabili

Oceanman Lago d’Orta 2023, nuova vittoria per Riccardo Chiarcos

Una giornata indimenticabile per tutto il Lago d’Orta: questa è stata l’edizione 2023 di Oceanman Lago d’Orta, che ha visto oltre 1.000 iscritti (1.007 per l’esattezza), provenienti da ben 55 nazioni.

Nella Oceanman, 14 km da Omegna al Lido di Gozzano (NO) nuova vittoria per il ricercatore novarese Riccardo Chiarcos, che si è imposto con lo straordinario tempo di 2h45’04”, dopo uno spettacolare testa a testa con Stefano Ghisolfo, arrivato dopo soli 4”. Per dare l’idea dell’impresa di Chiarcos, e di Ghisolfo, basti ricordare che lo scorso anno il nuotatore del Team Nuoto Toscana Empoli si era imposto con il tempo di 3h06’! Terza posizione per Davis Panieri (2h51’08”).

In campo femminile Francesca Colleoni, terza lo scorso anno, si è imposta, classificandosi quarta assoluta, con il grande tempo di 3h02’05”; seconda posizione per l’ucraina Polina Yuzofenko, in 3h09’10”, mentre terza è giunta Lara Gherardini in 3h12’20”.

Nella Half Oceanman 5,5 km, con partenza da Pella ha vinto il tedesco Oliver Kusch (56 anni!) con il tempo di 1h22’46”, battendo in volata l’olandese Michel Heijen, staccato di un solo secondo. Terza posizione per Fabio Soave in 1h25’48”.

Tra le donne si è imposta Sofia Valle in 1h33’43”: anche in questo caso la gara è stata spettacolare, con un testa a testa di Sofia con Giulia Fenu, che poi si è classificata seconda in 1h34’17”. Chiara Zurlini è salita sul terzo gradino del podio con 1h37’48”.

Vittoria libanese nella Sprint 1,5 km con Ihab Chibani: 16’57” il tempo dell’atleta di Proswim Lebanon, che ha preceduto Matteo Filippi Farmar (17’11”) e Luca Giraldo (17’12”).

L’ucraina Kateryna Badiak è stata la più veloce tre le donne, con il tempo di 19’42”: seconda Naila Panzetti in 21’00”, mentre l’ungherese Zsofia Zsanett Toth ha conquistato la terza posizione in 22’42”.

La Oceanman Kids, 500 m, ha visto l’arrivo in coppia di Andrii Zhmur e Arsen Mohyletskyi, davanti a Jack Mcmahon. Maja Leopold è stata la prima ragazza, seguita da Romina Siobhan Pantellaro e Marta Kalvet.

L’Oceanteam (500x3) ha visto la vittoria del trio Negri, Paolacci, Arboritanza, in campo maschile, mentre la prima staffetta femminile è stata quella composta da Vellata, Godio, Ceresa. Rachapov, Assanova, Kolomiyets sono i componenti della staffetta vincitrice nella categoria mista.

Oceanman, campioni di solidarietà

Importante sottolineare anche l’aspetto legato alla solidarietà di questa edizione 2023 di Oceanman: il ricavato della gara progetto di acquaticità per i bambini disabili dei comuni del Lago d’Orta. Si tratta di un innovativo progetto che ha preso il via   proprio con Oceanman 2023 e sarà sostenuto, oltre che dall’evento, anche da Minerva Energia e Fondazione Giacomini, che metterà a disposizione dei fondi ad hoc.

Classifiche complete sul sito www.nextrace.net

(Foto Federico Manoni)

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore