/ Sport

Sport | 22 maggio 2023, 16:10

Campionato Italiano Rallycross: Night Race bagnata

Campionato Italiano Rallycross: Night Race bagnata

Il maltempo è stato grande protagonista del Round 4 del CIRX, corsosi in versione Night Race a Maggiora Offroad Arena, nella sua conformazione Reverse: la forte pioggia, caduta sia ieri sia oggi, ha decimato i concorrenti e ha costretto gli organizzatori di Sport Club Maggiora a un duro lavoro per cercare di garantire le migliori condizioni di gara possibili.
Non sono mancati comunque momenti spettacolari, grazie ai piloti che meritano un applauso perché hanno gareggiato in condizioni davvero difficili.

RX5
Non si ferma più: Jenni Sonzogni (Skoda Fabia R5) ha vinto anche la finale del Round 4 in 4’13”912 - la gara si è svolta su 4 giri, causa pioggia, invece che sui 6 inizialmente previsti - , precedendo Gianmarco Donetto (Skoda Fabia R5), che era scattato bene, ma ha avuto un problema nel corso del primo giro, e Fabio Mezzatesta (Hyundai i20 R5). La giovane pilota lombarda, al debutto sul bagnato, ha ben presto trovato le giuste misure con la pioggia e ha dimostrato ancora una volta tutta la sua classe.

Supercar
Solo due le vetture classificate in questa categoria, con Marco Noris che ha dovuto correre la finale con la sua Mitsubishi Lancer senza turbo, ma è riuscito comunque a precedere Max Gilardetti, anche lui alle prese con problemi alla sua Peugeot 206: una giornata quindi comunque positiva per Noris che rinforza la sua leadership in classifica.

Super Touring Car
Tanti ritiri anche nelle STC: tra le STC-2000 l’austriaco Josef Strebinger (VW Polo) è riuscito a precedere un comunque positivo Ermes Mapi (Renault Clio), mentre Lucas Scabbia (Peugeot 207) si è imposto nelle STC +2000 davanti a Gianni Saddi(Citroen DS3).
Valentino Ledda continua il suo percorso netto nelle STC -1600: anche oggi il giovane pilota sardo ha vinto nettamente con la sua Peugeot 208 precedendo Damiano Delfino e Daniele Delfino, entrambi su Citroen Saxo.

Kartcross
Era stato il grande dominatore nelle Q e in finale era davanti a tutti poi, per colpa di una pozza, Riccardo Canzian ha perso svariate posizioni: con una prodigiosa rimonta il pilota dello Speedcar Xtreme n° 616 è tornato al comando e si è imposto in 6’51”421 – i Kartcross hanno corso la finale su 6 giri – davanti ad Adriano Fontana(YA-CAR), che quando si presenta al via difficilmente sbaglia gara, e a Fabio Pizzi, al volante di un Sidertec KC3.
 
Round 5 a luglio
Per qualche settimana i motori del Campionato Italiano Rallycross resteranno in silenzio: il prossimo appuntamento sarà infatti l’8/9 luglio al Circuito di Pomposa, nel Ferrarese, per una gara tutta nuova.

Ulteriori informazioni su www.rxitalia.com.

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore