ELEZIONI REGIONALI
 / Associazioni

Associazioni | 18 febbraio 2023, 18:30

Fcn sosterrà il progetto ‘Irene alla pari’ per la parità di genere

Gli ottimi risultati ottenuti dal precedente progetto di cooperativa Irene ha spinto ad allargarlo a 40 classi del Nord Novarese

Fcn sosterrà il progetto ‘Irene alla pari’ per la parità di genere

La Fondazione Comunità Novarese ha deciso di sostenere il progetto di Centro Antiviolenza area Nord Novarese e cooperativa Irene che propone attività laboratoriali nelle scuole secondarie di primo grado sul tema della parità di genere.

La Cooperativa Irene nasce a Borgomanero nel 2018, come evoluzione dell'Associazione Casa Piccolo Bartolomeo, che si era sempre occupata di ragazze, madri, donne e minori in difficoltà, in collaborazione con l'associazione Mamre.

Durante l'anno scolastico 2021/22 la Cooperativa ha sperimentato un percorso di sensibilizzazione rivolto agli studenti delle classi seconde delle scuole secondarie di primo grado del territorio, coinvolgendone 300. Il progetto, intitolato ‘Obiettivo pilota’, si proponeva di sperimentare un'offerta di tipo laboratoriale sul tema della parità di genere, sotto la guida di una psicologa e di un'educatrice.

Il progetto ‘Irene alla pari’ fa tesoro di quell'esperienza positiva avuta durante l'anno scolastico 2021/22 con il progetto ‘Obiettivo pilota’ che ha coinvolto trecento ragazzi.

Ora la Cooperativa intende proporla a 40 classi seconde delle scuole medie di Arona (Istituto Giovanni XXIII), Bellinzago Novarese (Istituto Antonelli), Varallo Pombia (Istituto Rossi), Borgomanero (Istituro Gobetti), Castelletto Sopra Ticino (Istituto Belfanti), Gattico (Istituto Montale), Momo (Istituto Ferrari), Oleggio (Istituto Verjus), San Maurizio d'Opaglio, Invorio e Gozzano (Istituto Pascoli).

Realizzate in collaborazione con la Cooperativa Pandora, specializzata in attività educative per minori, le azioni progettuali non si limiteranno ai soli laboratori rivolti agli studenti, ma si proporranno di coinvolgere anche il personale docente, i genitori e gli operatori delle forze dell'ordine, a cui saranno presentati esempi e buone prassi sull'accoglienza empatica delle vittime, sull'uso del linguaggio più opportuno e sull'accompagnamento nel percorso di uscita dalla situazione di difficoltà.

Uno spettacolo teatrale sul tema della violenza e alcuni incontri aperti al pubblico cercheranno di sensibilizzare l'intera comunità.

La realizzazione del progetto richiederà poco più di 26mila euro, Fcn contribuirà con una sovvenzione di 14 mila euro proveniente dal fondo ‘Territoriali Cariplo 2022’.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore