/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 18 giugno 2022, 12:00

Boom di pagamenti senza contanti, nel 2021 Piemonte seconda regione con lo scontrino medio più basso

La spesa media in caffè e ristoranti della regione è di 22,4 euro: i risultati dello studio condotto dall'Osservatorio SumUp

Boom di pagamenti senza contanti, nel 2021 Piemonte seconda regione con lo scontrino medio più basso

Gli italiani stanno dicendo addio ai contanti, i pagamenti cashless in caffè e ristoranti sono in aumento fino al 101% rispetto al 2021 e i pagamenti digitali ormai avvengono in 8 casi su 10.

Piemonte seconda regione con lo scontrino medio più basso

Il Piemonte è la seconda regione con lo scontrino medio più basso senza contanti, per una cifra di 22,4 euro: questi i dati più importanti dello studio condotto da SumUp, la società specializzata in soluzioni cashless e digitali per le piccole imprese, che ha realizzato l'Osservatorio Caffè e Ristoranti 2022 per monitorare il trend dei pagamenti digitali nella ristorazione.

I risultati dell'Osservatorio SumUp

SumUp nel primo trimestre 2022 ha registrato per caffè e ristoranti un aumento in tutta Italia del valore del transato medio dei pagamenti cashless: in media si parla del 101% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente e del 63% rispetto al 2019, con una crescita anche nei confronti del periodo pre-pandemia. Secondo i dati di SumUp, per visitare i caffè e i ristoranti più cashless bisogna recarsi in Valle d'Aosta, Trentino-Alto Adige, Lazio, Lombardia e Toscana, regioni che registrano il valore di transato medio più elevato nel primo trimestre del 2022.

Verso un'estate (e un futuro) senza contanti

La Valle d'Aosta, con un incremento del 420% rispetto al 2021, è prima anche per quanto riguarda il trend di crescita, seguita da Trentino-Alto Adige (+365%) e Molise (+294%). Subito fuori dal podio compaiono Liguria (+157%) e Abruzzo (+138%). Lo scontrino medio si attesta sui 26,3 euro.

"Quella del 2022 per caffè e ristoranti e per i loro avventori sarà un'estate all'insegna del cashless e del contactless: sarà difficile tornare indietro verso il contante ora che tanto i commercianti, quanto i consumatori hanno compreso e preferito la comodità del senza contanti", sottolinea Umberto Zola di SumUp.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore