/ Politica

Politica | 11 gennaio 2022, 17:51

Scuola, Frediani (M4O): "Contagi e dispositivi di sicurezza, la Giunta regionale informi sulla situazione"

"La preoccupazione delle famiglie esige una risposta adeguata e chiara dalle istituzioni"

Scuola, Frediani (M4O): "Contagi e dispositivi di sicurezza, la Giunta regionale informi sulla situazione"

"La Giunta Cirio informi la collettività in modo puntuale sull’impatto della pandemia nelle nostre scuole", chiede la Consigliera regionale del Movimento 4 Ottobre Francesca Frediani.

"La percentuale di assenze tra il personale scolastico ha superato il 10 per cento e, come noto, sono migliaia gli studenti attualmente a casa in quarantena. L’ufficio scolastico regionale ha chiesto il numero esatto degli assenti per ottenere un quadro più preciso, ma in questo momento il rischio è che la situazione sfugga rapidamente di mano".

"Per questa ragione abbiamo chiesto di calendarizzare urgentemente un confronto con tutti gli assessori competenti per approfondire la situazione epidemiologica relativamente agli istituti scolastici di ogni ordine e grado della nostra regione con particolare attenzione alla disponibilità di tamponi e dispositivi di protezione a prezzo calmierato, all'andamento delle vaccinazioni e alla gestione delle quarantene", aggiunge Frediani.

"Vogliamo anche conoscere l’impatto sulla didattica in seguito all'applicazione delle nuove regole sul personale docente e non docente non vaccinato. Alla Giunta chiediamo infine di poter discutere con la massima urgenza il nostro ordine del giorno per chiedere al Governo di dotare gli istituti scolastici di dispositivi aerazione e purificazione dell’aria. Quando si tratta di salute, non è accettabile fermarsi agli slogan e alle affermazioni di principio sull’importanza della scuola in presenza. Occorre investire risorse e monitorare adeguatamente e con serietà l’impatto della pandemia sulla vita di studenti, lavoratori della scuola e famiglie", conclude l'esponente del M4O.

"La preoccupazione delle famiglie esige una risposta adeguata e chiara dalle istituzioni".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore