/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 30 dicembre 2021, 13:00

Alla scuola Fernandez Diaz di Meina parte ‘sTappo e riTappo’

Gli studenti avranno una serie d’incontri con l’artista Luigi Masecchia e creeranno un’opera d’arte con i tappi riciclati

Alla scuola Fernandez Diaz di Meina parte ‘sTappo e riTappo’

l’Istituto Storico Piero Fornara collabora all’iniziativa di educazione ambientale organizzata dalla Biblioteca Civica Don Candido Tara di Meina e dal Consiglio Comunale dei Ragazzi (CCR) della secondaria di primo grado Fernandez Diaz ‘sTappo e riTappo’.

L’artista partenopeo Luigi Masecchia ha avviato da diversi anni il progetto Tappo’st, basato sul riciclo creativo dei tappi di bottiglia da cui ottiene quadri e sculture. Luigi Masecchia concepisce la prima opera con tappi a corona nel 2012, trasformando un oggetto di rifiuto in scintilla creativa e facendolo diventare anima essenziale delle sue opere. Attraverso l’uso di questo particolare materiale, l’artista ha realizzato opere di fama internazionale da Parigi a Tolosa, da Londra a Mosca. I suoi quadri sono oggi alle pareti di alcuni dei più famosi personaggi dell’arte, della politica, dello spettacolo e della moda. Masecchia giovedì 30 dicembre alle 11.30 sarà ospite di una conferenza online organizzata dalla Biblioteca Civica Don Candido Tara di Meina nella quale spiegherà le origini e le finalità del suo lavoro.

Il progetto sTappo e riTappo nel suo complesso prevede una serie di incontri con l’artista partenopeo, in cui si discuterà di come le tematiche ambientali e in particolar modo quella del riciclo e della sua urgenza, possano trovare espressione e significato in un canale artistico. L’iniziativa si concluderà in primavera, con la realizzazione di una vera e propria opera d’arte realizzata a più mani dall’artista e dai ragazzi delle scuole secondarie di primo grado di Meina, ma anche di tutti coloro che vogliono dare il proprio contributo. Presso la sede della biblioteca di Meina e delle Scuole cittadine verranno installati dei punti di raccolta di tappi a corona, l’elemento fondamentale delle opere di Masecchia.

I quadri e le sculture di Luigi Masecchia sono la testimonianza che riciclare puo’ essere un’arte se fatto con creatività, e diventa riscatto in molte realtà e il coinvolgimento diretto delle giovani generazioni è fondamentale per un cambio di coscienza ambientale.

Giovedì 30 dicembre 2021 alle ore 11,30 l’incontro con l’artista verrà trasmesso in diretta Facebook oppure, mandando una richiesta scritta alla biblioteca di Meina (biblioteca.meina@gmail.com) si potrà accedere tramite link Zoom e partecipare attivamente all’incontro con l’artista.

Per maggiori informazioni didattica@isrn.it

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore