/ Politica

Politica | 02 settembre 2021, 13:48

Solidarietà dell'onorevole Borghi a Cirio per le minacce ricevute dai no vax

Il deputato Dem: "Non sono condivisibili le posizioni politiche che tendono a dare legittimità politica a queste frange, in particolare quando arrivano da partiti della maggioranza di governo perché non si può tenere il piede in due staffe"

Solidarietà dell'onorevole Borghi a Cirio per le minacce ricevute dai no vax

Solidarietà al Presidente della Regione Piemonte Cirio, minacciato dai no vax, anche da parte del Partito Democratico. È stato il deputato ossolano Enrico Borghi, che siede nella segreteria nazionale del partito guidato da Enrico Letta, a portarla stamattina dagli schermi della trasmissione “Omnibus” su La7, dove in diretta si è confrontato con il deputato leghista Edoardo Rixi.

“La nostra solidarietà -ha detto Borghi- va in particolare a quei governatori, di destra e di sinistra (anche il presidente dell’Emilia Romagna Bonaccini, infatti, è stato oggetto di minacce) che in queste ore sono stati oggetto di minacce inaccettabili, che hanno colpito anche colleghi parlamentari costretti alla scorta da questo clima. Anche per questo non sono condivisibili le posizioni politiche che tendono a dare legittimità politica a queste frange, in particolare quando arrivano da partiti della maggioranza di governo perché non si può tenere il piede in due staffe”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore