/ Sanità

Sanità | 19 maggio 2021, 12:00

Venerdì 21 il personale sanitario scenderà in sciopero

L’astensione proclamata da Usb, possibili disagi nelle strutture Asl

Venerdì 21 il personale sanitario scenderà in sciopero

L’Associazione Sindacale USB PI – Unione Sindacale di Base Pubblico Impiego, ha proclamato lo sciopero nazionale di tutto il personale sanitario non medico operante presso gli USMAF-SASN negli ambulatori direttamente gestiti dal Ministero della Salute per l’assistenza sanitaria e medico legale al personale navigante, marittimo e dell’aviazione civile; l’Associazione Sindacale USB – Unione Sindacale di Base e Cub Sanità – Confederazione Unitaria di Base Sanità, ha proclamato lo sciopero nazionale di tutto il personale del comparto sanità, delle IPAB e delle ASP afferenti agli EE.LL. e dei Policlinici Universitari, delle Aziende della sanità privata, delle cooperative sociali, associazioni e società operanti anche in appalto, concessione e accreditamento nei servizi sanitari e socio sanitari su tutto il territorio nazionale per l’intera giornata di Venerdì 21 maggio .

I servizi erogati dall’ASL di Novara, fatti salvi quelli indispensabili garantiti per legge, in conseguenza di tale sciopero potranno, pertanto, subire interruzioni o ritardi.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore