/ Cronaca

Cronaca | 09 settembre 2020, 08:25

Novara, scarichi chimici nel Terdoppio causano moria pesci. Azienda denunciata

Novara, scarichi chimici nel Terdoppio causano moria pesci. Azienda denunciata

Una impressionante moria di pesci nel Torrente Terdoppio ha fatto scattare, poco più di un mese fa, una indagine di Carabinieri Forestali della Stazione di Novara, che ha portato alla denuncia all’autoritò giudiziaria di una persona accusata del reato di inquinamento ambientale.

I fatti risalgono al mese di luglio quando numerose telefonate arrivate da pescatori e da comuni cittadini, segnalavano un altissimo numero di pesci morti lungo il tratto urbano del torrente.

I Carabinieri Forestali hanno individuato la probabile causa dell’inquinamento in uno scarico anomalo di una azienda chimica che ha la propria sede lungo il corso del torrente e ha riversato nelle acque del Terdoppio una rilevante quantità di sostanze tossiche, probabiilmente per un anomalo funzionamento degli impianti, scarico che ha determinato un forte abbassamento dei livelli nelle acque, con la conseguente morte per asfissia dei pesci. Il responsabile dell’azienda è stato denunciato per inquinamento ambientale e per uccisione di animali. 

ECV

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore