/ Eventi

Eventi | 17 luglio 2020, 10:27

Sabato 18 Luglio a Baveno per la rassegna ‘un paese a 6 corde’ Miki Piperno e la sua Orchestra Immaginaria

Sonorità jazz, musica strumentale e classica nelle composizioni originali di Piperno

Sabato 18 Luglio a Baveno per la rassegna ‘un paese a 6 corde’ Miki Piperno e la sua Orchestra Immaginaria

Domani sera, sabato 18 luglio, alle 21 in Piazza S.S. Gervaso e Protaso a Baveno si esibirà il chitarrista Miki Piperno con l’Orchestra Immaginaria nell’ambito della rassegnaUn paese a sei corde

Micki Piperno, chitarrista e compositore, da anni propone un concerto-spettacolo che nel corso del tempo si è evoluto e distinto con la precisa prospettiva di creare un racconto emotivo evocato dalla musica.

Dopo il successo di "Guitar Story" e “ La Deriva dei Continenti”, l’autore torna sulle scene per presentare il suo nuovo lavoro discografico, “Endless Horizon”, che rappresenta la naturale evoluzione del suo lungo e ricercato percorso artistico.

Ad accompagnarlo è sempre l’Orchestra Immaginaria, una formazione ormai rodatissima e capace di spaziare fra i generi e le culture mantenendo una propria definita identità sonora: la formazione per il concerto del 18 giugno sarà con Pino Pecorelli al contrabbasso, Silvia Battisti D’Amario alla viola oltre naturalmente a Micki Piperno alla chitarra.

I brani presentati nel concerto sono tutte composizioni originali di Micki Piperno, i cui elementi musicali si avvalgono della sua maturata esperienza musicale e spaziano dalla cultura classica fino alle più moderne tendenze della musica contemporanea.

La chitarra, strumento spesso relegato a ruoli secondari, in questo nuovo progetto diventa protagonista, acquisendo la centralità spesso data al pianoforte o più in generale agli strumenti a tastiera acustici ed elettrici.

L’Orchestra Immaginaria, insieme a Piperno, crea nuove suggestioni sonore, muovendosi con dimestichezza tra jazz, musica strumentale, world music e musica classica. I musicisti che compongono il gruppo hanno una grande esperienza negli ambiti più disparati e vantano tutti collaborazioni con artisti di fama nazionale ed internazionale.
La finezza delle parti di chitarra, suonate da Micki Piperno, rappresentano l’ossatura delle varie composizioni e sono cardine dell’intero progetto, sia nella proposta live, sia nel lavoro in studio di registrazione.

L’elegante proponimento della formazione non prevede mai la parola, il testo cantato, la loro è pura intenzione e invenzione strumentale, tuttavia la musica generata possiede un suo intimo canto, narrativamente inespresso eppure diretto, riconoscibile, non travisabile, avvincente, è una musica che nonostante il silenzio imposto alla voce racconta: l’effetto di questa loro scelta non certo marginale, permette così alla musica di deflagrare ancor più liberamente, svelando ancora e ancora la sua dote maggiore, quella di consentire all’immaginario di volare.

Cosa vedere a Baveno: Chiesa dei Santi Gervaso e Protaso e Battistero - Museo Granum

I concerti rispetteranno tutte le norme di sicurezza e di tutela della salute previste dalla legge.
In allegato alcune precisazioni sulle procedure di sicurezza che adotteremo rispettando l’ultimo dpcm in materia (al momento è quello emanato il 17/5).

L’ingresso è libero e le offerte sono ben accette.

Per informazioni Tel: +39 335 5716654

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore