/ Politica

Politica | 12 febbraio 2020, 14:02

Anche i sindacati chiedono dimissioni di Songa

Anche i sindacati chiedono dimissioni di Songa

Anche i sindacati confederali di Novara e del Vco chiedono le dimissioni di Luigi Songa, presidente di Atc Piemonte Nord, salito alla ribalta della cronaca per dichiarazioni e comportamenti chiaramente nostalgici del Ventennio. Con.una nota firmata dai segretari generali e dai segretari dei sindacati degli inquilini, CGIL, CISL e UIL chiedono l'allontanamento di Songa. "Siamo indignati - scrivono - perché un rappresentante delle Istituzioni viola la Costituzione Italiana che è democratica e antifascista.  Siamo preoccupati perché nella nostra Regione Piemonte, Medaglia d'Oro al Valore Civile della Resistenza, dopo i recenti casi di intolleranza antisemita ora si aggiunge la tolleranza verso la barbarie e la violenza fascista.  Crediamo scontato che il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio rimuova dall'incarico Luigi Songa. Questo non basta, dobbiamo tenere alta l'attenzione. I Sindacati Confederali si batteranno sempre a difesa della Democrazia e a tutela dei più deboli".

ECV

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore