/ Attualità

Attualità | 08 giugno 2024, 10:06

Campionati regionali giovanili di scacchi, novarese u12 terza classificata

Ottimo terzo posto per la squadra under 12 della Scacchistica Novarese ai Campionati Regionali a Squadre Giovanili, che si sono svolti domenica scorsa a Candelo (BI) con 26 squadre e 118 giocatori

Campionati regionali giovanili di scacchi, novarese u12 terza classificata

Continuano a crescere i numeri nei tornei giovanili di scacchi: così come negli eventi nazionali, anche in quelli locali si registrano partecipazioni sempre elevate, frequentemente da record. Non ha fatto eccezione domenica 2 giugno il Campionato Regionale a Squadre giovanile, che si è svolto a Candelo, nel biellese, con ben 26 squadre e 118 giocatori iscritti.

Quasi la metà (12 squadre) partecipavano nella categoria under 12, inclusa la squadra della Scacchistica Novarese.Pur con qualche assenza importante e con mezza squadra di età inferiore (tre bambini u10), la Scacchistica Novarese under 12 si presentava al regionale con una formazione competitiva, composta dai novaresi Lorenzo Dago e Leonardo Corciolani, dagli aronesi Fedor Selivanov e Lea Topciu, e dai fratelli Patrizio e Martino Brusati di Bellinzago; capitano l'Istruttore Nazionale FSI Roberto Fusco.

Obbiettivo ragionevole era una posizione tra le prime cinque, con uno sguardo al podio: nonostante un inizio torneo molto negativo, un incredibile recupero nella seconda parte ha effettivamente portato i giovani novaresi a centrare il terzo posto!Insolitamente "passivi" e distratti, i ragazzi novaresi nella prima parte di torneo in mattinata avevano messo a segno un solo punto, pareggiando 2-2 al primo turno con la Scacchistica Torinese, per poi venire sconfitti da Nichelino (con un netto 0,5-3,5) e Ciriè (di misura 1,5-2,5) e andare pertanto alla pausa pranzo in una inattesa dodicesima ed ultima posizione di classifica.

Questa deludente situazione però è servita da riflessione, compattamento e molla... e alla ripresa del gioco i nostri avversari si sono trovati di fronte una squadra come nuova, convinta e determinata, che ha operato una delle più clamorose rimonte possibili; superando con due rotondi 4-0 Ivrea e la seconda squadra di Asti, la Scacchistica Novarese si è improvvisamente ritrovata a ridosso del podio, con la possibilità di giocarsi una medaglia nell'ultima sfida con i torinesi della scuola "Fregonese".

Le sofisticate e insidiose aperture giocate dai nostri avversari hanno inizialmente un po' preoccupato il capitano...ma in breve il gioco più semplice e concreto dei ragazzi novaresi ha preso il sopravvento, portando ad una vittoria finale della nostra squadra per 3-1! Con un pomeriggio in versione "schiacciasassi", la Scacchistica Novarese under 12 ha così scalato la classifica a velocità doppia, dal dodicesimo al terzo posto (alle spalle soltanto di Asti e Scacchistica Torinese) con sette punti di squadra ed un notevole 15 su 24 individuale (secondo miglior punteggio individuale).

Pur considerato che alla fine tutti i giocatori novaresi hanno dato un contributo determinate all'ottimo risultato, una menzione particolare la merita l'aronese Lea Topciu (4 su 5) per essere riuscita a tenere uno standard elevato durante tutto l'arco della giornata, consentendoci di restare a galla nel momento più difficile.Oltre ai sei giocatori e al capitano, un altro novarese è stato protagonista a Candelo: l'Arbitro Internazionale Roberto Mancin, di Cameri, che ha diretto la gara con la consueta sicurezza e capacità gestionale, doti che non tutti riescono sempre a trasferire correttamente anche nei tornei giovanili! Non è un caso che Roberto sia da tempo tra gli arbitri più noti e apprezzati in Italia.Con il risultato del regionale, la Scacchistica Novarese under 12 è virtualmente qualificata per i Campionati Italiani di categoria, in programma in Calabria, a Cariati Marina, dal 31 ottobre al 3 novembre.

comunicato stampa a.f.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore