/ Politica

Politica | 10 maggio 2024, 15:20

Elezioni Regionali, 5 Stelle e Noi Moderati i primi a depositare le liste. Presentati i candidati di Piemonte Ambientalista

Problemi informatici hanno rallentato la presentazione, al via da questa mattina alle 8 fino a domani alle 12

Elezioni Regionali, 5 Stelle e Noi Moderati i primi a depositare le liste. Presentati i candidati di Piemonte Ambientalista

Partono oggi, ufficialmente, le elezioni regionali in Piemonte. Sarà infatti tra le 8 di oggi e le 12 di domani la consegna delle liste e dei candidati presso il Tribunale di Torino, termine entro il quale non sarà più possibile fare modifiche.

I primi a entrare sono stati i candidati del Movimento 5 Stelle, che hanno presentato la lista con a capo la candidata presidente Sarah Disabato seguita da Alberto Unia e Giulia Proietti. Primi a entrare ma non i primi a uscire: i 5 Stelle sono stati "superati" dal segretario provinciale di Noi Moderati Pino Iannò, che questa sera presenterà ufficialmente i candidati del partito di Maurizio Lupi che sosterranno Cirio. Più di un'ora e mezzo il tempo per effettuare la presentazione, a causa di problemi coi software per il caricamento di simboli e contrassegni.

Poco a poco i candidati entrati nella prima ora sono usciti, a partire dalla lista civica in sostegno di Cirio per proseguire con Piemonte ambientalista e solidale dalla parte di Gianna Pentenero (che ha presentato stamani il suo listino), Stati Uniti d'Europa e Lega. Per Forza Italia presente il senatore torinese Roberto Rosso.

Presentati tutti i nomi dei candidati di Piemonte Ambientalista e Solidale, a sostegno di Gianna Pentenero. Il capogruppo è il consigliere regionale di Europa Verde Giorgio Bertola, seguito dalla consigliera comunale di DemoS Elena Apollonio. A seguire, per la circoscrizione di Torino, seguono Fausto Sorino, Mariella Grisà, Claudia Ciuraru Cucu, Letizia Di Sandro, El Habib Kharmoudi, Giuseppe Gagliardi, il sindaco di San Germano Chisone Andrea GarroneIvana PostiArianna ItalianoDavid LeoneMarinella Masoni, il presidente del circolo di Legambiente l'Aquilone Armando Bartolomeo Monticone, Sabrina MossettoMario RavaRoberto Revello detto Robertone, Michele Spadaro FortunatoAlberto Tani, Valerio Vecchiè e Meriem Zaimy.

Francesco Capuano

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore