/ Attualità

Attualità | 18 novembre 2023, 10:11

Danni per attacchi lupi, apre il bando a sostegno degli allevatori

La copertura finanziaria complessiva è di 270 mila euro di fondi regionali

Danni per attacchi lupi, apre il bando a sostegno degli allevatori

Gli allevatori piemontesi possono contare anche per quest’anno sugli indennizzi da parte della Regione Piemonte per i danni subiti a causa delle predazioni dai lupi. L’Assessorato regionale all’Agricoltura e cibo ha aperto il primo bando per l’anno 2023 per il risarcimento dei danni causati dalle predazioni al patrimonio zootecnico piemontese, con una dotazione finanziaria complessiva di 270 mila euro di fondi regionali.

Fino al 15 dicembre 2023, data di scadenza del bando, gli allevatori di ovini, caprini, bovini, equini o altre specie di interesse zootecnico sul territorio regionale possono presentare domanda di contributo per l’indennizzo dei capi predati, sia per gli animali uccisi sia per gli animali feriti e dispersi, nel periodo dal 01/01/2023 al 30/09/2023.

“Con il bando diamo aiuti concreti e sicuramente attesi dai nostri allevatori piemontesi in merito agli attacchi al bestiame da parte dei lupi. Si tratta della prima dotazione finanziaria con fondi regionali per il 2023 e nei prossimi mesi aprirà un secondo bando a copertura dei risarcimenti per la perdita dei capi al pascolo a fine stagione”, dichiara l’assessore regionale all’Agricoltura e cibo Marco Protopapa.

Il bando è pubblicato sul sito della Regione Piemonte al link https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/risarcimento-danni-2023-predazione-grandi-carnivori Si ricorda inoltra che, in aiuto agli allevatori, ad aprile 2023 è stato aperto il bando regionale dello sviluppo rurale 2023-2027 (intervento SRA-ACA17) con 1 milione e 350 mila euro di risorse, per le misure di difesa del bestiame al pascolo per evitare gli attacchi da fauna selvatica e migliorare la reciproca convivenza.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore