/ Economia

Economia | 12 settembre 2023, 17:00

Super Bonus, allarme CNA : “Senza proroga per i condomini a rischio chiusura migliaia di cantieri”

“Comprendiamo l’esigenza del Governo di mettere mano a un provvedimento che impatta sui conti pubblici, ma riteniamo necessaria una proroga per i condomini che hanno avviato i cantieri''

Super Bonus, allarme CNA : “Senza proroga per i condomini a rischio chiusura migliaia di cantieri”


“Comprendiamo l’esigenza da parte del Governo di mettere mano a un provvedimento che impatta sui conti pubblici, ma riteniamo necessaria una proroga per i condomini che hanno avviato i cantieri per gli interventi del Superbonus e che hanno già raggiunto uno stato di avanzamento lavori a settembre pari al 30%”. CNA Piemonte Nord si unisce alla richiesta avanzata dalla Confederazione a livello nazionale, per voce del direttore Marco Pasquino.

“Non va dimenticato che la misura ha dato la spinta a ingenti investimenti - puntualizza Pasquino - che stanno portando al rinnovamento di una buona parte del patrimonio edilizio del nostro Paese in chiave ecosostenibile e hanno contribuito a creare occupazione e ricchezza. Adesso bisogna scongiurare di avere migliaia di cantieri che non potranno portare a termine i lavori, con il rischio chiusura per molte imprese, anche sul nostro territorio”.

Dall’Osservatorio della Confederazione sui bonus edilizi risulta che, qualora la proroga richieda una percentuale di avanzamento lavori al 60% (che corrisponde al secondo step per ottenere il beneficio) oltre il 50% dei cantieri avviati non sarà nelle condizioni di concludere gli interventi. Si tratta di oltre 10mila edifici.
“Aspettiamo risposte anche sul problema dello sblocco della cessione dei crediti – rincara Pasquino – che pesano come una zavorra su migliaia di imprese del settore a corto di liquidità, esponendole al rischio di fallimento”.

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore