ELEZIONI REGIONALI
 / Attualità

Attualità | 18 aprile 2023, 19:00

Siccità, vertice in prefettura. "I prossimi mesi saranno difficili"

Attualmente tra novarese e Vco sono 81 i Comuni con maggiori criticità

Siccità, vertice in prefettura. "I prossimi mesi saranno difficili"

Vertice in Prefettura ieri pomeriggio a Novara, alla presenza dell’assessore regionale all’Ambiente e coordinatore delle attività del tavolo per l’emergenza idrica, alla presenza dei Prefetti di Novara e Vco, dei rappresentanti delle due Province, delle due Asl, Acqua Novara Vco, Est Sesia, Arpa Nord Est e Associazione Est Sesia.

L’assessore regionale all’Ambiente ha sottolineato come, sulla scorta delle previsioni e dei dati fin qui raccolti e diffusi da Arpa, la stagione non si preannunci differente da quella dell’anno scorso. In questo quadro, per quanto riguarda l’utilizzo dell’acqua potabile, è fondamentale un uso consapevole finalizzato al solo scopo idropotabile e non per altri utilizzi complementari. Allo studio infatti la possibilità, per quanto riguarda ad esempio il riempimento delle piscine, previa ordinanza dei sindaci interessati dall’emergenza, l’utilizzo di autobotti che forniscano, a prezzi calmierati, il servizio di rifornimento acqua per quello scopo. Fondamentale poi il monitoraggio, sia sotto il profilo sanitario che ambientale, dello stato di fiumi e canali, nei quali, essendo minore l’apporto di acqua, si potrebbero verificare situazioni di rischio sanitario. A tal fine sarà istituito un tavolo, coordinato dalle Province, al quale siederanno Regione, Arpa ed Asl. Occorre adottare sistemi che garantiscano in primo luogo l’utilizzo potabile e che concorrano a preservare la risorsa in tutti i suoi utilizzi.

Al momento, secondo il report di Acqua Novara Vco, i comuni sui quali insistono le maggiori criticità sono complessivamente 81 di cui 45 nel VCO e 36 in provincia di Novara. Nei prossimi giorni le Prefetture di Novara e Verbano Cusio Ossola, d’intesa con le rispettive Province e con i gestori dei servizi idrici integrati, convocheranno una riunione con i sindaci dei comuni maggiormente interessati dalla criticità.

Al momento Acqua Novara Vco sta provvedendo a supportare tramite autobotti alcune frazioni relative a quattro comuni sui 140 serviti - Bee, Premeno, San Bernardino Verbano e Ceppo Morelli – ma da oltre due anni sta incontrando i sindaci del territorio di competenza organizzando momenti pubblici di sensibilizzazione e di condivisione delle azioni e degli investimenti.

Relativamente alle infrastrutture, a quelle stabilite durante emergenza 2022, sono stati realizzati interventi per tre milioni su quattro stabiliti. È stato inoltre messo a punto un piano da 105 milioni di euro per la parte approvvigionamento idrico, sul quale si resta in attesa di verificare se il commissario nazionale avrà risorse per poter intervenire.

Intanto dopo il via libera del Governo all’istituzione della cabina di regia per l’emergenza idrica, presieduta dal Ministro delle Infrastrutture, che sta lavorando al monitoraggio delle opere urgenti e indifferibili da realizzare, l’assessore sollecita a segnalare al Ministero i progetti già definiti per arrivare ad una rapida concretizzazione degli stessi.

Occorre lavorare sull’informazione, sottolinea l’assessore, dei cittadini affinché si arrivi ad un uso corretto e consapevole della risorsa.


Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore