/ Politica

Politica | 17 novembre 2022, 08:20

Tirocini extracurriculari, Gallo-Furia: "Errore la bocciatura dell'odg del Pd"

"Noi siamo per ridurre il precariato, il centrodestra evidentemente no"

Tirocini extracurriculari, Gallo-Furia: "Errore la bocciatura dell'odg del Pd"

Purtroppo l’Assessora regionale al Lavoro ha dato parere contrario all’ordine del giorno del Partito Democratico, a prima firma Gallo, che impegnava la Giunta regionale a portare, in sede di Conferenza Stato-Regione prevista per la revisione delle linee guida in materia di tirocini extracurriculari, una posizione chiara per ridurre il precariato e favorire l’uso dell’apprendistato e dei contratti a tempo indeterminato, limitando l’uso degli stage. Con la legge di bilancio 2022 si è delegato alle Regioni la riforma degli stage extracurriculari. Questa posizione dimostra chiaramente la mancanza di attenzione da parte di questa Giunta alle politiche per i giovani orientate alla riduzione del precariato” dichiarano il Presidente del Gruppo Pd in Consiglio regionale Raffaele Gallo e il Segretario regionale del Partito Democratico Paolo Furia.

Il Partito Democratico – proseguono gli esponenti dem ha una posizione chiara e opposta al centrodestra. La nostra è una battaglia importante perché non si deve consentire che gli stage extra curriculari vengano utilizzati in modo improprio. Questo strumento è molto utilizzato in Piemonte (sono stati attivati tra il 2018 e il 2020 87mila tirocini), ma, purtroppo, in meno della metà dei casi si arriva a una stabilizzazione del tirocinante con un contratto a tempo indeterminato. Il PD aveva avanzato la proposta di una vera e propria stretta che prevedesse l’attivazione dei tirocini solo per soggetti fragili o non occupati, con un massimo di sei mesi di stage per i soggetti non occupati e, soprattutto, un’indennità minima non inferiore ai 500 euro mensili”.

La lotta al precariato è al centro delle nostre politiche sul lavoro e continueremo, in tutte le sedi opportune, a perseguirla – spiegano Gallo e Furia – Dobbiamo rendere conveniente il contratto di lavoro a tempo indeterminato e evitare che tanti giovani siano costretti a lasciare l’Italia, depauperandola di competenze e intelligenze, per cercare un lavoro all’estero. La Giunta Cirio, in questi anni di governo, si è occupata poco dei ragazzi. Ma, ancora una volta, si è persa un’occasione”.

Dopo la battaglia vinta che ha mantenuto il capolinea del 15 in Borgata Lesna,  finalmente una buona notizia per tutto quel territorio! Discutendo, infatti, il mio ordine del giorno che chiedeva alla Giunta regionale ad individuare e stanziare le risorse opportune a contribuire al finanziamento del prolungamento della linea di trasporto pubblico n. 15 fino al Campus scientifico di Grugliasco, l’Assessore regionale ai trasporti, ha annunciato che è superato da una bozza di Protocollo d’Intesa tra Regione Piemonte e Città Metropolitana per la realizzazione di questo prolungamento. Però, poi, boccia l’impegno a metterci i soldi! Andrà dunque a buon fine questo protocollo d’ intesa? La Regione dove troverà le risorse? Monitorerò da vicino perché da annuncio si trasformi in risorse vere per il territorio” dichiara il Presidente del Gruppo Pd in Consiglio regionale Raffaele Gallo.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore