/ Attualità

Attualità | 10 maggio 2022, 15:32

Lanzo (Lega Salvini Piemonte): “In nome dei diritti umani non smetteremo mai di chiedere la salvezza e la libertà di Ahmad”

Lanzo (Lega Salvini Piemonte): “In nome dei diritti umani non smetteremo mai di chiedere la salvezza e la libertà di Ahmad”


Torino e Novara scendono in piazza per per dire no all’esecuzione di Ahmadreza Djalali a Teheran: il Consiglio regionale e il Comitato Diritti Umani e Civili a Torino al mattino e la città di Novara con Amnesty International al pomeriggio.


"In piazza per difendere i diritti umani. Il diritto alla vita, alla cura, alla libertà. Il ricercatore iraniano Ahmadreza Djalali è cittadino iraniano, svedese e novarese, che ha lavorato e vissuto a Novara per anni
- commenta il leghista novarese Riccardo Lanzo - non può essere giustiziato. L'intera Comunità scientifica ne ha chiesto più volte la liberazione a gran voce e confermato il valore del suo lavoro e della sua professionalità. Diciamo no all'esecuzione capitale. Non è possibile tollerare tale barbarie. Non smetteremo, fino all'ultimo, di chiedere la salvezza e la libertà di Ahmad".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore