/ Politica

Politica | 10 novembre 2021, 16:40

Consiglio regionale: due ordini del giorno contro la dispersione scolastica

Primi firmatari Francesca Frediani (M4O) e Marco Grimaldi (Luv). Ok anche al documento di Carlo Riva Vercellotti (Fi) sul ripensamento di sugar e plastic tax

Consiglio regionale: due ordini del giorno contro la dispersione scolastica

Approvati due ordini del giorno che prendono posizione, con voto unanime, contro la dispersione scolastica: l’Odg 459, prima firmataria Francesca Frediani, “Azioni di contrasto alla dispersione scolastica” e l’Odg 465, primo firmatario Marco Grimaldi (Luv), “Monitoraggio della frequenza scolastica e contrasto all'abbandono scolastico”.

I due documenti chiedono, principalmente, l’impegno della Giunta regionale ad informare il Consiglio regionale in merito alle segnalazioni ricevute da scuole e realtà territoriali sui fenomeni di dispersione scolastica. Si impegna poi l’esecutivo a mettere in campo ogni azione necessaria per contrastare l’abbandono scolastico e a si dà mandato a Ires e all’Ufficio scolastico regionale di procedere a una mappatura dettagliata delle presenze scolastiche e studi sulle dotazioni tecnologiche dei ragazzi che seguono le lezioni in Dad.

Verso un packaging sostenibile

“Sugar e Plastic tax, misure da ripensare”: così ha stabilito l’Assemblea di Palazzo Lascaris approvando a maggioranza l’ordine del giorno 677, primo firmatario Carlo Riva Vercellotti (Fi), che impegna la Giunta regionale ad aprire un'interlocuzione nella Conferenza delle Regioni, al fine di promuovere proposte comuni da rappresentare al Governo e al Parlamento. L’obiettivo è superare la “Plastic tax”, favorendo un piano strategico nazionale per la transizione verso un packaging plastico sostenibile; il superamento della “Sugar tax”, favorendo interventi di informazione ed educazione alimentare nonché investimenti, ampliando la gamma di prodotti a ridotto contenuto di zuccheri.

Approvati altri cinque documenti: la mozione 681 "Indirizzi per la tutela e il risanamento della Valledora" primo firmatario Sean Sacco (M5s); la mozione 659 “Chiusure uffici postali – la Regione sostenga i sindaci nei rapporti con poste italiane” primo firmatario, Domenico Rossi (Pd); l’Odg 674 per contrastare la proposta attuale di “Riforma del Catasto”, primo firmatario Andrea Cane (Lega); l’Odg 678 "Infortuni sul lavoro: azioni di sensibilizzazione e di supporto alle famiglie delle vittime" prima firmataria da Sara Zambaia; l’Odg 646, primo firmatario Davide Nicco (Fdi), “Valorizzazione del complesso cavouriano di Santena”.




C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore