/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 29 ottobre 2021, 07:30

Università, per Edisu nuove assunzioni e investimenti sulle strutture

È quanto prevedono le proposte di deliberazione della Giunta regionale votate all’unanimità dalla Sesta commissione

Università, per Edisu nuove assunzioni e investimenti sulle strutture

Incremento della pianta organica di Edisu Piemonte (l’Ente regionale per il Diritto allo studio universitario) per il periodo 2021 – 2023 e stanziamento di 500mila euro per migliorare le strutture.

È quanto prevedono le Proposte di deliberazione della Giunta, votate all’unanimità dalla Sesta commissione, presieduta da Paolo Bongioanni (Fdi). Sul primo provvedimento insistevano i tre emendamenti illustrati dall’assessore all’Istruzione Elena Chiorino, che consentiranno a Edisu di avviare le procedure di reclutamento di quattro profili vacanti, per superare la mancata approvazione della pianta organica dell’ente.

Il presidente di Edisu Alessandro Ciro Sciretti ha spiegato che verrà così potenziato l’organico per erogare i servizi necessari sul territorio. “Il nostro Piano strategico di mandato pone al primo posto proprio lo sviluppo dell’offerta dei servizi” ha affermato. Ha poi sottolineato come, dopo la pandemia, ci si trovi davanti alla sfida di attuare politiche del diritto allo studio universitario capaci di rispondere ai nuovi bisogni degli studenti. Nel dibattito sono intervenuti i consiglieri Monica Canalis e Diego Sarno (Pd) e Marco Grimaldi (Luv), che ha rimarcato l’importanza strategica dello svolgimento delle Universiadi invernali del 2025 a Torino.Successivamente, sempre all’unanimità, è stato espresso parere preventivo favorevole alla Proposta di deliberazione per l’erogazione del contributo regionale per gli interventi di miglioramento e realizzazione delle strutture residenziali universitarie pari a 500 mila euro. “Il provvedimento prevede di assegnare un contributo regionale di 100.000 euro a ciascuna delle cinque proposte di miglioramento e realizzazione delle strutture residenziali universitarie presentate sul territorio regionale" ha puntualizzato Chiorino. Nel dibattito sono intervenuti, per delucidazioni e considerazioni, GrimaldiDomenico Ravetti (Pd) e Matteo Gagliasso (Lega).



C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore