/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 10 settembre 2021, 16:11

La Provincia risponde al Collegio Docenti del ‘Fauser’ di Novara

Sono state ricavate 3 aule nel ex laboratorio motori

La Provincia risponde al Collegio Docenti del ‘Fauser’ di Novara

In merito alla presa di posizione da parte del Collegio docenti dell’Istituto “Fauser” di Novara, il Servizio Edilizia scolastica della Provincia precisa che alcune classi dello stesso Istituto avevano trovato già collocazione per l’anno scolastico 2020-2021 nei locali della Parrocchia della Madonna Pellegrina: ciò era stato reso possibile da un investimento da parte della Provincia pari a 30.000 euro derivanti da fondi ministeriali di un bando vinto nel 2020 per l’adeguamento dei locali all’attività didattica.

Dal momento che lo scorso anno le aule, a causa delle modalità didattiche imposte dalla pandemia, erano state utilizzate solo per poco tempo, la Parrocchia ha gentilmente concesso gli stessi spazi in comodato d’uso gratuito per il nuovo anno scolastico, con l’impegno già preso dalla Provincia della completa messa a norma delle aule per renderle adatte all’attività didattica e con una spesa da parte dell’Ente di circa 20.000 euro.

Per il “Fauser”, come già spiegato, è stata trovata questa soluzione nella prospettiva di riportare tutte le attività nella sede centrale dell’Istituto: a questo proposito, il Servizio Edilizia scolastica ha già provveduto, grazie a fondi Pon, alla sistemazione di tre locali da adibire ad aula e quindi anche al recupero del laboratorio motori, parzialmente dismesso, per lo svolgimento dell’attività didattica.

Tutto ciò, visto che nessuno ha mai negato una recessione numerica del “Fauser”, con l’intenzione già manifestata da parte della Provincia di provvedere alla messa a norma di ulteriori altri spazi.

La scelta non percorsa di lasciare l’utilizzo degli spazi di via Camoletti anche al “Fauser”, avrebbe costretto l’Ente a dover stipulare, per il prossimo anno, un nuovo contratto di locazione con la Parrocchia per reperire gli spazi per gli alunni del Liceo scientifico “Antonelli”, in costante crescita numerica negli ultimi cinque anni, con un’ulteriore spesa di circa 30.000 euro da parte della Provincia, per la quale non ci sono studenti di serie A e studenti di serie B, ma solo studenti di due scuole di serie A del territorio.

Il Servizio Edilizia scolastica ricorda, infine, che il “Fauser” è oggetto di interventi già realizzati (tra i quali rientrano le opere dell’antincendio per 250.000 euro) e altri già programmati, come il rifacimento della copertura, per un totale di circa un milione di euro, somma che è la prova della grande attenzione che la Provincia da sempre riserva a questa scuola.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore