/ Attualità

Attualità | 01 luglio 2021, 09:00

Consegnate le borse di studio della Sarpom agli studenti meritevoli del ‘Ramati’

"Per il territorio e le aziende che vi operano voi, giovani di talento, siete una risorsa preziosa”

Consegnate le borse di studio della Sarpom agli studenti meritevoli del ‘Ramati’

Al termine di ogni anno scolastico, è tradizione consolidata della SARPOM di Trecate premiare gli studenti più meritevoli delle scuole secondarie di primo grado del territorio.

Ieri, mercoledì 30 giugno, sono state consegnate le borse di studio messe a disposizione da Sarpom per i diplomati di terza media che hanno conseguito il titolo di studio con il massimo dei voti.

Desirée Cusaro, Sofia Marchiandi e Lucrezia Ubezio, diplomati con 10 e lode, riceveranno una borsa di studio della SARPOM del valore di 500,00€.

Sofia Cassetta, Alice Cassini, Mohamed Hamam, Denise Lika, Margherita Lovati, Giorgia Lucherini, Jasdip Pabla, Mirko Pasini, Giulia Penzolo e Francesco Previtali, diplomati con 10/10, riceveranno una borsa di studio della SARPOM del valore di 400,00€.

In un anno scolastico ancora caratterizzato dalle difficoltà causate dall'emergenza pandemica, è ancor più significativo il valore di questo riconoscimento a studenti che, con dedizione e serietà, hanno portato a termine il loro ciclo di studi con eccellenti risultati.

"I miei più sinceri complimenti a questi studenti meritevoli che hanno terminato con successo un ciclo di studi e si apprestano ora ad affrontare un nuovo passaggio del loro percorso formativo, forti delle basi che hanno consolidato in questi tre anni grazie al loro impegno, a quello dei loro insegnanti e al sostegno delle famiglie” ha sottolineato il direttore della Raffineria di San Martino di Trecate, Giuseppe Buonerba. "Per il territorio e le aziende che vi operano voi, giovani di talento, siete una risorsa preziosa. Alla SARPOM pensiamo sia sempre importante guardare al futuro e per questo siamo lieti di premiare gli ottimi risultati che avete ottenuto e di investire nella vostra formazione”.

Un sincero ringraziamento è stato espresso dal direttore SARPOM, Giuseppe Buonerba, anche alla dirigente scolastica, agli insegnanti e a tutto il personale della Scuola Secondaria di Primo Grado "P. Ramati” di Cerano, all'amministrazione comunale e alle istituzioni locali che hanno saputo creare le condizioni per permettere agli studenti di continuare al meglio i propri studi nonostante la complessità del momento.

"I miei più sentiti ringraziamenti alla Raffineria SARPOM, che ha consentito la premiazione delle eccellenze del nostro Istituto dando ai ragazzi un segno tangibile del valore dell’impegno profuso per una formazione di qualità” ha espresso la dirigente scolastica dell’I.C. Ramati, Giuseppina Ferolo, che ha aggiunto "grazie alla collaborazione di SARPOM i nostri alunni hanno potuto comprendere che il conseguimento di risultati elevati nello studio è un vero e proprio investimento per il futuro non solo dei singoli, ma anche dell’intera società”.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore