/ Politica

Politica | 02 giugno 2021, 19:07

Elezioni: a Novara centrosinistra “allargato” sfida il sindaco uscente

Elezioni: a Novara centrosinistra “allargato” sfida il sindaco uscente

Una coalizione “civica e progressista” che guarda oltre i confini del centrosinistra, che non chiude ad accordi al ballottaggio con Azione e M5S, e che mira “a governare la città per i prossimi dieci anni” pensando soprattutto “ai bambini e ai giovani”. Con questi presupposti si è presentato questa mattina – inaugurando la sede del comitato elettorale nel cuore della città, in via Prina, a pochi passi dal Duomo e dal Broletto,  Nicola Fonzo, candidato del Pd alla carica di sindaco di Novara,  alla testa di una coalizione che comprende anche Italia Viva, Demos – Democrazia Solidale, una lista civica (“Insieme alle periferie” che raccoglie l’esperienza dei comitati spontanei di quartiere), in attesa della definizione di un’altra civica “del sindaco” (che si chiamerà probabilmente “Coraggio Novara”) e di una lista di under 35.

Fonzo – 53 anni, dirigente scolastico, già vicesindaco nell’ultima amministrazione di centrosnistra di Novara dal 2011 al 2016 ha annunciato una campagna elettorale in cui “non mi vedrete mai lanciare razzi contro il sindaco uscente, ma confrontarmi, anche con durezza, sui temi del governo della città”. Al cuore del programma le iniziative “per fare sì che Novara sia un posto dove è bello fare figli e dove è bello anche crescere e invecchiare”. Alla presentazione, con referenti e militanti delle forze politiche in campo, anche il segretario e la vicesegretaria regionali del Pd Paolo Furia e Monica Canalis, che hanno sottolineato il valore politico delle elezioni di Novara, seconda città del Piemonte.

ECV

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore