/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 27 maggio 2021, 11:00

Terminati i lavori di messa in sicurezza dell’Istituto Nervi di Novara

Crivelli: “Si tratt di un intervento molto importante e di importo ingente: un quadro economico di 300 mila uero”

Terminati i lavori di messa in sicurezza dell’Istituto Nervi di Novara

Si è concluso il 21 maggio il cantiere all'Istituto “Nervi” di Novara per ripristinare il controsoffitto dei piani primo, secondo e terzo dell'ala sud dell'edificio dove in un'aula lo scorso 29 aprile si è verificato un distacco di intonaco.


L’intervento, per un importo di 70.000 euro circa, prevedeva la realizzazione di controsoffitti strutturali antisfrondellamento, realizzati a tempo di record in due settimane, grazie a un cantiere che è stato portato avanti anche durante i fine settimana per garantire al più presto la riapertura delle aule in totale sicurezza.


Già da ieri, lunedì 24 maggio, la Provincia ha comunicato alla scuola la conclusione dei lavori autorizzando l’immediato utilizzo degli spazi in precedenza interdetti.


"Devo ringraziare - commenta il consigliere delegato all’Edilizia scolastica Andrea Crivelli - la Dirigenza, il personale docente e non docente e gli studenti del “Nervi” per la disponibilità dimostrata in queste settimane, nelle quali la Scuola è stata oggetto prima di verifiche, a partire dalla campagna di battitura effettuata a partire dallo stesso giorno del distacco a cui sono seguite le già previste indagini strumentali, e poi del cantiere per la realizzazione dei controsoffitti: tra l’altro abbiamo colto l’occasione per sostituire l'impianto di illuminazione con un più moderno sistema led che permetterà di avere sule più illuminate e di risparmiare elettricità".


A margine della conferenza stampa, tenutasi stamattina proprio in una delle aule oggetto dell’intervento, è stato brevemente ricordato che l’Istituto “Nervi” è oggetto anche di un altro cantiere in materia di sicurezza, avviato al termine del 2020 e in via di conclusione, che porterà all’ottenimento della completa messa a norma antincendio dell’Istituto, arrivando alla presentazione della Scia, della quale era in precedenza sprovvisto. “Si tratta - ha rimarcato il Consigliere Crivelli - di un intervento molto importante e di importo ingente: un quadro economico di 300.000 euro investiti sulla sicurezza e che ha permesso anche di intervenire per la risistemazione di spazi ammalorati come i servizi igienici”.


Dunque, con grande soddisfazione da parte di chi ha seguito i lavori si torna in classe al 70%  e in tempi ragionevoli, così come afferma anche il Dirigente scolastico dell’Istituto Leonardo Brunetto, che ha ringraziato l’Amministrazione Provinciale per la celerità degli interventi.  "ll lavoro sinergico fra i vari Enti – dice a conclusione il Dirigente - offre la possibilità di affermare l’esistenza, sul nostro territorio, di due realtà scolastiche di eccellenza in termini di sicurezza come l’Istituto “Nervi” e l’Ipsia “Bellini”, che ha visto a sua volta la realizzazione di un grande cantiere di efficientamento energetico negli scorsi mesi".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore