/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 01 maggio 2021, 08:15

“Un Primo Maggio in cui c’è poco da festeggiare”, il messaggio del segretario regionale della Cisl

Ferraris:“Auguro ci sia presto una ripresa di tutte le attività produttive e venga prorogato il blocco dei licenziamenti”

“Un Primo Maggio in cui c’è poco da festeggiare”, il messaggio del segretario regionale della Cisl

In occasione della Festa dei Lavoratori il Segretario Ragionale della Cisl Alessio Ferraris ha inviatole sue riflessioni:

È un Primo Maggio in cui c’è veramente poco da festeggiare, non solo per la pandemia, che ci impedisce di svolgere i nostri tradizionali cortei e comizi nelle piazze, ma anche per le tre morti sul lavoro che ci sono state negli ultimi giorni in regione. Queste tragedie, oltre a riproporre in tutta la loro drammaticità il tema della sicurezza, hanno reso ancora più triste questa ricorrenza. Mi auguro, grazie anche alla campagna vaccinale e al Recovery Plan, che ci sia presto una ripresa di tutte le attività produttive e che venga prorogato il blocco dei licenziamenti per consentire al sistema Paese di ripartire, evitando così una crisi sociale e occupazionale che non possiamo assolutamente permetterci”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore