/ Enogastronomia

Enogastronomia | 07 aprile 2021, 16:55

MercoledìVeg di Ortofruit: oggi prepariamo il broccolo romanesco sott’aceto

Frutta e ortaggi di Ortofruit Italia tornano protagonisti ogni mercoledì con le ricette 100% veg e super-salutari!

MercoledìVeg di Ortofruit: oggi prepariamo il broccolo romanesco sott’aceto

IL PRODOTTO DELLA SETTIMANA
Il broccolo romanesco
conosciuto anche come cavolo verde o cavolfiore romano, colpisce il nostro sguardo per il suo colore verde brillante e la sua geometria perfetta, oltre al suo gusto delicato, che lo rende un ingrediente utilizzabile in molte ricette. E’ altresì un ortaggio dalle notevoli proprietà benefiche e presenta usi terapeutici come cibo vermifugo, emolliente e antianemico. Composto per il 92% da acqua, contiene fibre e proteine; buona è anche la concentrazione di sali minerali.

BROCCOLO ROMANESCO SOTT’ACETO

Tempi
25 minuti

Ideale per…
l’antipasto

Ingredienti (4 persone)

  • 1 broccolo romanesco

  • 700 ml di aceto di vino bianco 700 ml

  • 300 ml di acqua

  • 2 cucchiai di zucchero

  • 1 foglia di alloro

  • Sale q.b.


Procedimento
1. Lavate bene il broccolo e dividetelo in tante piccole cimette
2. Preparate la soluzione di acqua, aceto, sale e zucchero

3. Sbollentate le cimette di broccolo dentro alla soluzione per qualche minuto, quindi scolatele e lasciatele raffreddare
4. Aggiungete l’alloro nella soluzione

5. Componete i vasetti con le cimette di broccolo e riempiteli con la soluzione raffreddata

6. Lasciate riposare i vasetti per almeno 10 giorni prima di utilizzarli


IL COMMENTO NUTRIZIONALE
a cura della Dott.ssa Elisa Strona (SIAN-Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione ASL)
Una ricetta “a lunga durata”, semplice da preparare e di grande aiuto per quelle sere in cui mancano tempo e voglia di cucinare. Il broccolo (o cavolfiore) romanesco sott’aceto mantiene inalterati i suoi preziosi nutrienti: i flavonoidi, un importante insieme di pigmenti vegetali dalla potente azione antiossidante e antiage, capaci di contrastare l’azione dannosa dei radicali liberi e di rinforzare il sistema immunitario; il potassio, utile a mantenere la pressione della norma; il magnesio, responsabile di numerose e importanti funzioni del nostro organismo. Una ricetta che ci regala altresì una grande leggerezza grazie al basso contenuto calorico che vanta quest’ortaggio (30 Kcal per 100 g) e che, essendo ricco di fibre, ci aiuta anche ad aumentare il senso di sazietà, consentendoci così di non esagerare con le calorie.

 

Se avanza?
Tritatelo con carote e piselli, quindi unite il tutto a una maionese vegetale fatta con la bevanda di soia e la curcuma per ottenere una maionese veg farcita!

 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore