/ Cronaca

Cronaca | 17 marzo 2021, 09:30

Il Piemonte è la terza regione per incidenti stradali causati da animali

Nel 2020 in Italia sono stati 157 i sinistri avvenuti: 16 i morti. Asaps chiede misure di sicurezza

Il Piemonte è la terza regione per incidenti stradali causati da animali

Sedici morti in 157 incidenti stradali. E il bilancio del 2020 stilato da Asaps in Commissione Agricoltura del Senato. L’Associazione Sostenitori Amici della Polizia Stradale parla di  157 gli incidenti gravi causati da animali in tutta Italia, che hanno provocato 16 morti e 215 feriti; 151 impatti sono avvenuti su strade statali e provinciali, 6 in autostrada. Nel 2019 erano stati 164, 148 nel 2018.

Quello messo in evidenza dall’Osservatorio Asaps è un fenomeno che tocca da vicino anche la provincia del Verbano Cusio Ossola, dove gli incidenti causati da animali non sono pochi.  In 138 casi l'incidente è avvenuto con un animale selvatico (88%), in 19 con un animale domestico. Al primo posto tra le regioni c'è la Lombardia, con 17 sinistri, seguita da Emilia-Romagna (15), terzo il Piemonte (14).

Secondo l'Asaps  ‘’gli enti proprietari strada dovrebbero installare reti ad alto impatto lungo le principali arterie, per evitare pericolosi buchi a ridosso della carreggiata in cui potrebbero infilarsi gli animali, ma occorre che automobilisti e organi di polizia stradale segnalino il pericolo, creando una mappatura dei luoghi più a rischio’’.

Renato Balducci

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore