/ Sanità

Sanità | 27 ottobre 2020, 18:42

Asl Novara cerca un albergo per pazienti Covid dimessi dall’ospedale

Emesso un bando per cercare una struttura alberghiera o altre strutture ricettive sul territorio

Asl Novara cerca un albergo per pazienti Covid dimessi dall’ospedale

 

L’Asl di Novara sta affrontando in questi giorni un problema che si è riproposto con vigore in questa fase di forte ripresa della dinamica dei contagi, quello della gestione delle persone dimesse dall’ospedale, ma che devono ancora rimanere in quarantena ed hanno problemi a trascorrerla al proprio domicilio. Per far fronte a questa esigenza l’Asl ha emesso un bando per cercare una struttura alberghiera o altre strutture ricettive sul territorio che mettano a disposizione camere per ospitare temporaneamente queste persone.

Sono saliti intanto a 86 i ricoverati Covid all’Ospedale di Novara, due dei quali in terapia intensiva e 14 in terapia subintensiva. Sono invece arrivati a 114 i casi di positività di ospiti ed operatori delle RSA del Novarese: il dato aggiornato è stato fornito oggi pomeriggio nel corso di una seduta straordinaria della commissione servizi sociali del Consiglio Comunale di Novara da uno dei responsabili del servizio di igiene e sanità pubblica dell’Asl, il dottor Mario Esposito. La maggior parte dei positivi sono concentrati in due case di riposo che nella fase uno erano state risparmiate dai contagi: la Pia Casa Divina Provvidenza, di proprietà della Diocesi, dove gli ospiti contagiati sono 84, e il “Parco del Welfare” di proprietà della cooperativa sociale Nuova Assistenza, dove i positivi sono 27.

ECV

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore