/ Politica

Politica | 09 ottobre 2020, 15:48

Regione, Gallo (Pd): "il buco nella sanità non esisteva. Confermata la buona amministrazione del centrosinistra"

"Causa mancanza sistematica del numero legale si è rischiato di non sbloccare i 10 milioni per gli alluvionati"

L'assessore regionale alla Sanità, Luigi Icardi

L'assessore regionale alla Sanità, Luigi Icardi

"Il tanto annunciato buco nei conti della sanità di ben 400 milioni, più volte oggetto di dichiarazioni allarmanti da parte dell’assessore Luigi Icardi, non esiste. La Corte dei Conti, in sede di giudizio di parificazione, ha smentito l’assessore. Non solo il Piemonte non corre pericolo di un nuovo piano di rientro ma è stato certificato il sostanziale equilibrio dei conti regionali nel rendiconto 2019 approvato oggi in consiglio, a dimostrazione della buona amministrazione degli ultimi anni da parte del centrosinistra. Vedremo se questa Giunta potrà dire la stessa cosa rispetto al 2020": lo dichiara Raffaele Gallo, capogruppo del Pd in Consiglio regionale, durante la discussione in Aula sul Rendiconto finanziario 2019.

"Un documento così importante, che al suo interno prevede lo sblocco di 10 milioni di euro per gli alluvionati, ha rischiato di non essere approvato per la mancanza sistematica del numero legale. Presidente Cirio, l’attenzione ai nostri territori non si deve solo annunciare ma dimostrare nei fatti e in Aula, dove siamo chiamati a stare dai nostri elettori".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore