/ Eventi

Eventi | 07 maggio 2020, 17:05

Non si ferma ‘Libri per Crescere’

Prosegue online il progetto del Sistema bibliotecario del Medio Novarese

Non si ferma ‘Libri per Crescere’

Il progetto "Libri per crescere", organizzato dal Centro Rete del Sistema bibliotecario del Medio Novarese in collaborazione con le biblioteche aderenti, cambia forma e diventa digitale.

Il progetto, partito a gennaio, prevedeva originariamente un ricco calendario di proposte culturali che avrebbe coinvolto tutto il territorio dei 22 comuni aderenti al Sistema, con attività dedicate ai temi dell'interculturalità, dell'educazione alla scienza, della storia della cultura materiale (riscoperta di antichi mestieri, storia della scrittura e del libro).

Prima della sospensione delle attività per l'emergenza Covid-19, si sono svolti in totale 9 eventi in 8 comuni diversi: 6 letture animate e laboratori rivolti ai bambini e ai ragazzi dai quattro ai dodici anni, 2 incontri di aggiornamento e formazione per insegnanti, bibliotecari e animatori, 1 lezione in classe presso una scuola secondaria di 1°grado. Particolare attenzione è stata dedicata alla didattica della scienza e allo sviluppo di laboratori scientifici, con un ottimo riscontro da parte del pubblico.

Purtroppo l'emergenza sanitaria ci ha costretti a sospendere le attività previste dal 28 febbraio al 28 marzo. Nella nuova situazione che si è creata, abbiamo pensato di proporre alcuni appuntamenti in modalità digitale:

- Due incontri di aggiornamento in videoconferenza:

  1. "Viva le differenze", a cura di Guia Risari.

Scrittrice e traduttrice, Guia Risari ha studiato filosofia, ebraismo e letteratura comparata delle migrazioni. È autrice di saggi, articoli, racconti, romanzi, poesie, testi surrealisti, teatrali e libri per bambini. Interviene in scuole, biblioteche, festival, librerie, con pubblici di ogni età.

  1. "Allenamente", conferenza ludica a cura di Carlo Carzan.

Carlo Carzan crede profondamente nel gioco come strumento di crescita e di formazione e si è specializzato nella didattica ludica, cioè in metodologie didattiche non frontali. Fin dai primi anni novanta dà vita a tante iniziative ludiche tra cui la prima ludoteca palermitana per ragazzi. Si occupa di formazione per docenti ed educatori, di laboratori per bambini, di educazione alla lettura, e collabora con enti pubblici e privati, case editrici e operatori culturali. Il metodo della conferenza ludica utilizza la narrazione, l'ironia e il gioco per stimolare la partecipazione attiva dei partecipanti.

Gli incontri si svolgeranno in modalità videoconferenza su piattaforma online e sono rivolti a insegnanti, genitori, bibliotecari e a tutti gli interessati. Occorre confermare il proprio interesse entro il 16 maggio mandando una mail all'indirizzo: marazzaragazzi@gmail.com

Per i più piccoli, l'artista Federica Piana, in arte PIGI, proporrà una lettura animata virtuale dal titolo "L'elefante sulla luna". Il video sarà diffuso sulla pagina Facebook e sul canale Youtube della Fondazione Marazza a partire dal 23 maggio. Alla lettura sarà accompagnata da un semplice laboratorio da fare a casa con mamma e papà.

Corrado Pidò, in collaborazione con l'Osservatorio Astronomico e planetario Galilei di Suno e A.P.A.N. ODV, terrà due lezioni virtuali su piattaforma scolastica rivolte a due classi di scuola secondaria di 1°grado, approfondendo il tema "Stelle e costellazioni nella scienza e nei miti".

A corredo del progetto, i bibliotecari hanno selezionati alcuni testi a tema scientifico per adulti e ragazzi conservati presso la biblioteca della Fondazione Achille Marazza e la biblioteca del Centro Rete. La bibliografia è disponibile sul sito del Sistema

https://www.sistemabibliotecariomedionovarese.it che vi invitiamo a consultare per rimanere aggiornati sulle nostre attività.

Ricordiamo che il progetto "Libri per crescere" è risultato vincitore di un bando promosso dal Ministero per i beni e le attività culturali ed è quindi interamente finanziato dal"Fondo per la promozione della lettura, della tutela e della valorizzazione del patrimonio librario" della Direzione generale biblioteche e istituti culturali.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore