/ Novara

Novara | 23 maggio 2019, 14:27

Tariffa puntuale: la sperimentazione approderà al Torrion Quartara e al Quartiere Sud

Tariffa puntuale: la sperimentazione approderà al Torrion Quartara e al Quartiere Sud

 

Da anni Novara una vera e propria eccellenza a livello nazionale nella quantità e nella qualità della raccolta differenziata dei rifiuti; secondo i dati più aggiornati forniti a metà aprile da Assa, l’azienda comunale che si occupa della raccolta e dello smaltimento, la percentuale di raccolta differenziata ha raggiunto il 73,4% del totale.

Il passo ulteriore, secondo i programmi del Comune e dell’azienda, sarà quello di applicare in tutta la città il modello della cosiddetta “raccolta puntuale”, già sperimentata nel quartiere di Pernate. Qui il test è stato molto positivo: i rifiuti indifferenziati sono diminuiti del 42% passando da 86,3 kg all’anno per abitante a 50,5 kg all’anno per abitante.

E adesso come già più volte annunciato, tocca alla zona sud della città considerato l’esperimento fondamentale per poi andare ad allargare a tutta la città la tariffa puntuale. Un quartiere che conta complessivamente 10800 persone, e che rappresenta una verifica decisiva.

Im verità l’ampliamento sarà graduale: già nel mese di luglio la tariffa puntuale verrà applicata al Torrion Quartara, per poi estendersi nel mese di ottobre alla restante parte del quartiere (Cittadella, Rizzottaglia, Villaggio Dalmazia e Via Monte San Gabriele).

«La frazione non recuperabile dei rifiuti prodotti da famiglie e aziende – spiega l’assessore alla Gestione e Programmazione delle Risorse Finanziarie, Silvana Moscatelli – sarà raccolta con il sistema di rilevazione già adottato a Pernate che consentirà di individuare con precisione ogni conferimento e permetterà di conoscere con esattezza la produzione di ogni utenza».

«La raccolta del non recuperabile – aggiunge l’assessore all’ambiente, Marina Chiarelli – avrà frequenza quindicinale: ciascuna utenza dovrà attenersi esclusivamente al sistema di raccolta con contenitori singoli, contenitori di aggregazione, cassonetti con calotta e sacchi. Inoltre sarà possibile scaricare su smartphone e tablet la app Junker che rende disponibili tutte le informazioni in merito ai giorni di raccolta, materiali differenziabili, isole ecologiche e altro».

La distribuzione dei materiali per dare il via alla raccolta al Torrion Quartara si terrà nel cortile della casa parrocchiale di Sant’Eustachio il 10 giugno dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 19, l’11 giugno dalle 9 alle 12.30, il 12 giugno dalle 9 alle 12.30, il 13 giugno dalle 16 alle 19, il 14 giugno dalle 9 alle 12.30, il 15 giugno dalle 9 alle 12, il 17 giugno dalle 9 alle 12.30, il 18 giugno dalle 16 alle 19, il 19 giugno dalle 9 alle 12.30, il 20 giugno dalle 9 alle 12.30, il 21 giugno dalle 16 alle 19 e il 22 giugno dalle 9 alle 12.

Per agevolare le operazioni di distribuzione è opportuno presentarsi con la propria tessera sanitaria e, facoltativamente, con la bolletta Tari più recente.

 

ECV

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore