/ Novara

Che tempo fa

Cerca nel web

Novara | 14 gennaio 2020, 18:47

Il segretario Femca Cisl Piemonte, Giancarlo Lorenzi, va in pensione dopo 40 anni di Cisl

Il segretario Femca Cisl Piemonte, Giancarlo Lorenzi, va in pensione dopo 40 anni di Cisl

Giancarlo Lorenzi, 61 anni, biellese, attuale segretario generale della Femca Cisl Piemonte - la federazione della Cisl che raggruppa i lavoratori dei settori chimico, gomma plastica, tessile ed energia aderenti alla Cisl - va in pensione.  
Domani, 14 gennaio, si dimetterà davanti al Consiglio generale della federazione che si riunirà nella sede Cisl di via Sant’Anselmo, a Torino, alla presenza dei segretari generali di Cisl Piemonte e Femca Cisl nazionale, Alessio Ferraris e Nora Garofalo, e proporrà il suo successore.

Entrato come operaio alle Officine Gaudino di Cossato, alla fine degli Anni ‘70, Lorenzi comincia la sua militanza nella Fim Cisl di Biella, prima come delegato e poi come segretario. Nel 1996 passa alla Filta - la federazione Cisl dei tessili di allora - che successivamente diventa Femca. Dopo un periodo da operatore, viene eletto segretario territoriale Femca nel 2001. Nel 2013 arriva il suo ingresso nella segreteria regionale della categoria di cui diventa segretario generale nel gennaio 2015.
“Sono stati anni molto belli – afferma Giancarlo Lorenzi –, anche se complicati. In questi decenni, abbiamo affrontato numerose crisi aziendali, soprattutto nel comparto tessile, e riforme organizzative importanti all'interno della Cisl. La fabbrica e il mondo del lavoro sono radicalmente cambiati. Per affrontare le trasformazioni dell’industria di oggi, dettate anche della continua evoluzione tecnologica, bisogna favorire di più la partecipazione dei lavoratori all’interno dei processi aziendali. Lascio una federazione radicata nei territori e un gruppo dirigente all'altezza dei tempi che viviamo e che, sono certo, saprà fare meglio di me”.       

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore