/ Sport

Sport | 18 giugno 2024, 10:30

70 anni di storia per il club di Ju Jitsu e Judo di Novara

Festeggiamenti per il settantesimo anniversario della storica società sportiva novarese

70 anni di storia per il club di Ju Jitsu e Judo di Novara

Ogni compleanno rappresenta un momento importante, soprattutto quando gli anni compiuti sono molti, e in questo caso sono settanta anni di storia nella città di Novara, per la ricorrenza, domenica 16 giugno 2024, nella sede storica della società al palazzetto dello sport di viale Kennedy si sono ultimati i festeggiamenti con una kermesse unica nella nostra penisola, vale a dire una competizione a squadre composte da due femmine e quattro maschi (adulti), che su due contraddistinte aree di gara situate al centro del palasport, hanno gareggiato in simultanea rappresentative Liguria; Umbria e Piemonte.

Per la cronaca sia nel ju jitsu che nel judo hanno prevalso le rappresentative della Liguria.

Erano presenti all’evento personalità di rilievo quali Alessandro Canelli, Sindaco della nostra città; l’assessore allo sport De Grandis, l’assessore allo sport della Provincia Anna Clara Iodice; i campioni olimpici Pinto e Armano; l’ex consigliere Regionale Perugini; l’eletto alla camera dei deputati del 2001 e 2006 Mancuso; il primario emerito ASL Novara Emilio Iodice; il Presidente Regionale della FIJLKAM Piemonte Marchetti e il Presidente della commissione Nazionale di Ju Jitsu Antonio Amorosi.

Ovviamente sono state consegnate dei riconoscimenti ai “pionieri” delle due discipline, senza il loro aiuto iniziale la nostra società rifondata poi nel 1992 con l’attuale denominazione non avrebbe potuto avere un proseguo.

Nel JUDO sono stati premiati EZIO CERVI, uno dei pochi fondatori viventi che dal 1959 al 1992 è stato anche il presidente della ex Judo Novara; FRANCO ZANETTA che contribuito a fondare la società; e poi a MARIO CONTI; ETTORE BORRI e GIUSEPPE BALLARINI nati e cresciuti nello storico sodalizio, che hanno poi creato le loro società.

Nel JU JITSU FEDERICA BERTELEGNI la prima campionessa d’Europa Italiana; TIZIANA ZORZETTI che sulla scala Nazionale ha vinto quanto c’era da vincere, come la consocia MARIA CRISTINA GIANNOTTA; a seguire, ANGELO CULIERSI già campione italiano di judo nel ju jitsu ha vinto titolo italiano e coppa Italia, infine il più giovane (che comunque ha superato il mezzo secolo d’età) ALESSANDRO ALMERINI vincitore di due Assoluti d’Italia e facente parte della Nazionale Italiana contro la compagine Francese.

comunicato stampa a.f.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore