/ Novara

Novara | 25 marzo 2024, 18:09

Un altro anno molto positivo per Banca d’Alba FOTO E VIDEO

Presentati questa mattina a Novara in conferenza stampa i dati di bilancio 2023. L’istituto di credito albese guarda al futuro e annuncia le importanti aperture delle sedi di Novara e Vercelli

Un altro anno molto positivo per Banca d’Alba FOTO E VIDEO

Questa mattina a Novara, nella sede della Cooperativa Sociale Gèrico, i vertici di Banca di Alba hanno tenuto una conferenza stampa per presentare i dati del bilancio 2023 e gli obbiettivi dell'Istituto per il 2024.

"Questa è una sede per noi un po' particolare" ha spiegato in apertura dei lavori il Presidente, Tino Cornaglia; "un luogo che abbiamo scelto non a caso, perché sono tanti i valori che abbiamo in comune con questa realtà, in particolare la cooperazione e la mutualità al sostegno del territorio.

E' questo, da sempre, lo spirito della nostra banca, che guarda al futuro e annuncia oggi l'apertura di una filiale a Novara, con l’obiettivo di diventare anche qui un punto di riferimento per l’economia e la comunità locale".

Non sarà questa l'unica novità dell'anno per Banca di Alba, istituto di credito cooperativo nato nell’ottobre del 1998 dalla fusione di storiche Casse Rurali e Artigiane: quella di Diano d’Alba (1895), quella di Gallo di Grinzane Cavour (1900) e quella di Vezza d’Alba (1899).

"A breve" ha aggiunto il Presidente "sempre nell'ottica di offrire i nostri servizi in luoghi in cui manca la presenza del credito cooperativo, apriremo anche a Vercelli, portando così a 76 il numero delle nostre filiali operative".

 

E' quindi intervenuto il Direttore Generale della Banca, Enzo Cazzullo, che ha presentato i risultati che l'Istituto ha conseguito nell'anno da poco concluso. "Siamo molti soddisfatti" ha spiegato "abbiamo chiuso il bilancio dell'anno 2023 con un utile netto di 78,2 milioni di euro, cosa che ci ha consentito di rafforzare ulteriormente la nostra solidità, con gli indicatori patrimoniali in costante ascesa. Possiamo infatti vantare un Tier1 (ovvero il valore che rappresenta l'adeguatezza del capitale di una banca) al 22% e un TCR (cioè il Total Capital Ratio, ovvero il rapporto fra capitale totale e attività ponderate per il rischio) pari al 24,1%. Sono valori molto buoni, ben superiori alla media del sistema bancario".

"Nello stesso periodo" ha continuato il Direttore "la nostra banca ha anche incrementato del 20% le erogazioni di mutui alle imprese; e va sottolineato che siamo riusciti a farlo a condizioni economiche più favorevoli rispetto a quanto si trova oggi sul mercato. E poi va detto che, in un momento in cui il sistema bancario tende a ridurre gli impieghi, noi nel periodo abbiamo registrato un bel +16% nella concessione dei mutui casa alle famiglie. E, dato di assoluta importanza, abbiamo rinegoziato col cliente, per contenere l’impatto del rialzo dei tassi, circa 2.000 mutui: cosa che tendenzialmente il sistema bancario non fa".

 

I relatori hanno poi giustamente ricordato che, per il secondo anno, Milano Finanza ha definito Banca d’Alba, sull'Atlante delle Banche Leader 2023, come "il miglior istituto di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta”; e sottolineato l'importanza degli altri dati economici diffusi all'inizio della conferenza stampa: volumi che hanno raggiunto un totale di 11,6 miliardi di euro, continua crescita della clientela, ormai oltre quota 175mila, raccolta che ha superato gli 8.5 miliardi, impieghi a quota 3.1 miliardi di euro e ulteriore rafforzamento dei fondi propri, che ora raggiungono i 505 milioni.

Il Presidente ha poi ancora ricordato che Banca di Alba è anche al primo posto in Italia per numero di soci. "A oggi sono 63.348 e, va ricordato, gli "under 30" sono 9.961, ovvero il 15,5% del totale!".

 

E' poi intervenuto Pierpaolo Stra, Vicepresidente del Comitato Esecutivo di Iccrea Banca S.p.A. (holding capogruppo del gruppo bancario cooperativo Iccrea) di cui Banca di Alba fa parte dal 2019, anno in cui è stata messa in essere la riforma del credito cooperativo.

Il 2023 è stato un anno di risultati importanti anche per il Gruppo BCC Iccrea" ha spiegato. "Le principali agenzie di rating hanno infatti migliorato la loro valutazione di Iccrea Banca portandola al livello Investment Grade; un "upgrade" che deriva dal significativo rafforzamento della posizione patrimoniale del gruppo (Tier1 oltre il 21%) e dal positivo andamento della qualità del credito (NPL ratio lordo sceso al 3,9%)”.

In conclusione il Presidente ha annunciato la data dell'Assemblea Annuale di Banca di Alba, che si terrà ad Alba il prossimo 12 maggio. 

 

Massimo Gioggia

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore