/ Economia

Economia | 19 febbraio 2024, 15:29

Il Piemonte tra le regioni preferite dagli stranieri per comprare case in Italia: la maggioranza sono americani e tedeschi

La zona delle Alpi registra la crescita più elevata rispetto al 2022, mentre tra le province prevale Asti. Le case dal valore tra 0-100 mila sono le più richieste

Il Piemonte tra le regioni preferite dagli stranieri per comprare case in Italia: la maggioranza sono americani e tedeschi

Il Piemonte anche nel 2023 si conferma tra le regioni preferite dagli stranieri per comprare case in  Italia. Secondo i dati elaborati da Gate-away.com, il portale immobiliare dedicato a chi vuole vendere casa all’estero, la regione continua a registrare numeri in crescita con la zona del Monferrato che si conferma quella preferita con il 25.28% delle richieste sul totale di periodo (Gennaio-Dicembre 2023).

La zona delle Alpi quella preferita

La migliore crescita annuale va invece alla zona delle Alpi che registra un +67.07% a/a (periodo 2023 su 2022). 

Tra le province è quella di Asti la più ricercata con un 27.95% di richieste di periodo. Segue Alessandria con il 20.36% e Torino con il 16.03% (ma che a livello annuale registra la crescita più elevata con un +51.86% a/a. Seguono Cuneo (15.55%), Verbano-Cusio-Ossola (12.16%), Novara (3.73%), Vercelli (2.79%) e Biella che nel periodo registra l’1.44%. 

Per quanto riguarda i Comuni le preferenze premiano Nizza Monferrato (AT) con il 9.66% del totale delle richieste. Seguono Canelli (AT) con il 2.29%, Stresa (VB) con il 2.21%, Spigno Monferrato (AL) con l’1.69%. A livello di performance annuale è il Comune di Canelli (AT) a guidare la classifica con balzo del +179.17% a/a. Seguono Melazzo (AL) con un +121.05% a/a e Arizzano (VB) con un +88% a/a. 

Le nazionalità che cercano di più  

Il maggiore interesse arriva dai cittadini degli Stati Uniti con un 23.73% sul totale delle richieste. A seguire troviamo il Regno Unito con l’11.15% delle preferenze, la Germania con il 10.67% di richieste, l’Olanda con il 5.78%, la Svizzera con il 5.56% e la Francia con il 4.45%. Il risultato migliore in termini di rialzo rispetto al 2022 lo ha ottenuto invece il Brasile con il +161% a/a, seguito dal Portogallo con +142% a/a. 

Che tipo di casa si cerca in Piemonte 

Sul fronte della tipologia dell’immobile ricercato le preferenze delle richieste si concentrano sulla categoria Villa (21.28% del totale), segue la casa indipendente (15.82% del totale) e l’appartamento (10.95%). 

Gli stranieri cercano una casa completamente ristrutturata (59.58%), di oltre 120 mq (76.94%) con la presenza di un giardino (73.86%) e senza la piscina (81.8%). 

Sul fronte dei prezzi, a differenza di quanto si possa pensare, sono le fasce più basse a registrare la maggioranza delle richieste: quella da 0-100 mila registra il 53.39% delle preferenze, mentre quella tra 100-250 mila euro segna il 22.68%. Seguono le fasce 250-500 mila euro (11.65%) e 500-1 milione di euro (6.52%). Solo il 5.76% cerca case oltre 1 milione di euro. 

Acquirenti esteri, un trend in crescita 

I numeri del Piemonte sono indicativi di un trend positivo che si sta diffondendo su tutto il territorio italiano e che mette in evidenza come gli acquirenti stranieri non siano interessati solo ad alcune regioni o solo a certe categorie di immobili, bensì siano interessati a cercare casa in ogni zona", afferma Simone Rossi, co-fondatore di Gate-away.com.

"Un aspetto molto importante è quello del valore degli immobili ricercati: erroneamente si è propensi a pensare che i cittadini esteri ricerchino solo proprietà di lusso o abitazioni di un certo tipo collocate in determinate località, mentre la realtà è molto diversa. Come evidenziato dai nostri dati, sono le case sotto i 100mila euro quelle ad essere più richieste".

Redazione Torino

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore