/ Scuola

Scuola | 27 gennaio 2024, 08:15

Istruzione ed edilizia scolastica, il Piemonte stanzia 55,3 milioni

Lo ha spiegato in Sesta Commissione l’assessore Elena Chiorino, illustrando il bilancio previsionale 2024-2026 nelle materie Istruzione e Diritto allo studio universitario

Istruzione ed edilizia scolastica, il Piemonte stanzia 55,3 milioni

La Regione stanzia 55,3 milioni di euro per istruzione ed edilizia scolastica. Per i voucher scuola è stato chiesto un incremento di 3,7 milioni su trasporto e di 2,4 per iscrizione e frequenza, per portare gli stanziamenti rispettivamente a 10,2 milioni e 6,8 milioni e assicurare così il finanziamento di tutte le domande sull’anno scolastico 2024/2025. Lo ha spiegato in Sesta Commissione l’assessore Elena Chiorino, illustrando il bilancio previsionale 2024-2026 nelle materie Istruzione e Diritto allo studio universitario.

In tema di edilizia scolastica, Chiorino ha chiesto uno stanziamento di 1,2 milioni da inserire sempre nel maxi-emendamento per ciascuna delle annualità 2024-2025-2026 per il completamento degli interventi finanziati dal Pnrr a carico degli enti locali per le situazioni di emergenza. 
Su richiesta dei consiglieri Diego Sarno (Pd) e Silvana Accossato (Luv), l’assessore ha confermato che nei giorni scorsi è partito il pagamento delle borse di studio attese per tutti gli idonei che rientravano nella proiezione e ha confermato l’intenzione di dare copertura per i 1800 idonei, sino a oggi rimasti esclusi in fase di variazione di bilancio.
La commissione ha terminato l’esame del Ddl sul Bilancio di previsione 2024-2026 e si è espressa con parere favorevole a maggioranza.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore