/ Sport

Sport | 22 gennaio 2024, 15:28

Azzurra Novara in testa al campionato: terzo successo consecutivo a Seregno. FOTO

Azzurra Novara in testa al campionato: terzo successo consecutivo a Seregno. FOTO

Il numero perfetto, il 3, porta bene all’Azzurra Hockey Novara, che vince nella terza giornata del campionato di A2 per 1-3 sul difficile campo di Seregno e conquista il 3° successo consecutivo, balzando in solitaria in vetta al campionato a punteggio pieno. Una squadra quella del presidente Scacchetti che dimostra di avere una mentalità importante, rischiando poco o nulla al Pala Somaschini, nonostante avesse di fronte una bella realtà, come quella brianzola, ricca di giovani. Ma la forza e la classe di elementi come Brusa, Ortiz (non in gol, ma autore di una prova di sostanza) e soprattutto il portiere Bernardelli e ‘Re Giorgio’ Maniero hanno fatto la differenza e alla fine il risultato ci sta tutto, anzi forse sta addirittura stretto alla banda di mister Campanati. Il tecnico dei novaresi inizialmente si affida al quintetto base: Bernardelli, Maniero, Brusa, Ortiz e Stefani, con Gallotta, Fortina e Mele pronti ad entrare in campo. Nel Seregno Giaroni manda in campo: Reggio, Fiazza, Chirino, Marco Tremolada e Febbo. La partita si sblocca al 10’ grazie ad una bella giocata dei locali finalizzata dall’ottimo Chirino. L’Azzurra non si scompone e nel giro di pochi minuti ribalta la situazione con Maniero, capitan Brusa e ancora con Maniero allo scadere, sfiorando inoltre la segnatura in diverse occasioni soprattutto con Ortiz.

Nella ripresa succede poco o nulla, se non le ottime parate di Reggio, che negano la gioia del gol a Fortina e Gallotta. Campanati dà fiato a tutti i suoi ragazzi, che rispondono con una prova di maturità e intelligenza tattica che fanno ben sperare per il proseguo di un campionato duro ed equilibrato come quello di quest’anno. Da segnalare il sacrificio del goleador argentino, non ancora al 100% per i postumi di un infortunio alla caviglia, ma capace di rendersi utile in ogni zona del campo. La sfida termina tra gli applausi del Pala Somaschini (molti i supporter novaresi presenti), a testimonianza di quanto affetto ci sia attorno a questa squadra.

E ora, complici i risultati dagli altri campi, si vuole continuare su questa strada, a partire da sabato prossimo, quando al Pala dal Lago arriverà un altro avversario molto ostico: quel Correggio che poche settimane fa in Coppa Italia in Emilia era stato capace di superare nettamente i novaresi con un perentorio 11-0. Ma quella era decisamente un’altra formazione; e poi allora non c’era quel vento in poppa… un’autentica tramontana che sta gonfiando di entusiasmo e di voglia di fare tutto il movimento hockeistico novarese, a pochi mesi dal grande appuntamento con i Mondiali.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore