/ Attualità

Attualità | 27 settembre 2023, 15:06

Voucher digitalizzazione PMI, un sostegno a imprese e liberi professionisti per essere competitivi

Per gli assessori regionali Tronzano e Marnati “continua la proficua collaborazione con Unioncamere”

Voucher digitalizzazione PMI, un sostegno a imprese e liberi professionisti per essere competitivi

l Voucher digitalizzazione PMI intende sostenere la transizione digitale nelle imprese piemontesi, stimolando la domanda di prodotti, servizi e formazione, nonché lo sviluppo della capacità di collaborazione tra imprese nel campo dell’utilizzo delle tecnologie I4.0. Nello specifico, la misura ha l’obiettivo di: stimolare la domanda da parte delle imprese piemontesi di prodotti e servizi per il trasferimento di soluzioni tecnologiche e/o realizzare innovazioni tecnologiche e/o implementare modelli di business derivanti dall’applicazione di tecnologie I4.0; sviluppare la capacità di collaborazione tra MPMI e tra esse e soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie I4.0, attraverso la realizzazione di progetti mirati all’introduzione di nuovi modelli di business 4.0 e modelli green oriented.

Destinatari sono le Micro e Piccole Medie Imprese. Le agevolazioni avranno la forma di contributo a fondo perduto (voucher) concesso a copertura di una quota delle spese sostenute per l’acquisto di beni e servizi, consulenze e formazione, tra il 50% e il 70% in ragione della dimensione dell’impresa. Importo minimo del voucher euro 4.000,00, importo massimo euro 25.000,00. La dotazione finanziaria complessiva destinata alla misura ammonta a euro 11.000.000,00, di cui 10.000.000,00 derivanti dalla misura del Programma regionale Fesr 21-27 della Regione Piemonte Priorità 1 “RSI, competitività e transizione digitale”, Azione I.1ii.2, e un ulteriore 1.000.000,00 da risorse delle Camere di commercio piemontesi (Camera di commercio di Alessandria-Asti, Camera di commercio di Cuneo, Camera di commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte e Camera di commercio di Torino) nell’ambito dei progetti “Pid – Punto impresa digitale – Doppia transizione: digitale ed ecologica”.

La Regione Piemonte ha individuato in Unioncamere Piemonte il soggetto che seguirà le procedure. “Continua la proficua collaborazione con Unioncamere – afferma l’Assessore allo Sviluppo Attività Produttive Andrea Tronzano – già sperimentata in occasione della presentazione del Fesr realizzata nelle province piemontesi e che ha avuto grande attenzione da parte del mondo imprenditoriale. Con questa misura diamo un sostegno concreto a imprese e liberi professionisti per essere competitivi ad alti livelli e per migliorare la qualità del loro lavoro” Il gioco di squadra con Unioncamere Piemonte – sottolinea l’assessore regionale all’Innovazione Matteo Marnati - permette di dare una risposta immediata e concreta nel supportare tutte le imprese del territorio ed accompagnarle nel percorso della trasformazione digitale, presupposto fondamentale per aumentare la propria competitività e migliorare il livello dei servizi forniti”. Siamo orgogliosi che la Regione Piemonte abbia individuato Unioncamere Piemonte come soggetto beneficiario della misura 'Voucher digitalizzazione': un riconoscimento per l'intero sistema camerale che da anni si occupa di accompagnare le imprese verso le nuove sfide poste dal sistema economico e dalla società post-industriale. Grazie anche all'esperienza dei Punti impresa digitale delle Camere di commercio cercheremo di tradurre in realtà quella trasformazione digitale da più parti evocata" commenta Gian Paolo Coscia, Presidente Unioncamere Piemonte.

I Punti Impresa Digitale sono strutture di servizio localizzate presso le Camere di commercio dedicate alla diffusione della cultura e della pratica del digitale nelle MPMI (Micro Piccole Medie Imprese) di tutti i settori economici. Al network di punti «fisici» si aggiunge una rete "virtuale" attraverso il ricorso a un’ampia gamma di strumenti digitali: siti specializzati, forum e community, utilizzo dei social media. Servizi offerti dai Pid: Diffusione conoscenze di base su tecnologie Impresa 4.0. Mappatura della maturità digitale delle imprese e assistenza nell’avvio di processi di digitalizzazione attraverso i servizi di assesment e mentoring. Corsi di formazione su competenze di base nel settore digitale. Orientamento verso strutture più specialistiche come i DIH e Competence Center. Erogazione di voucher digitali. Al fine di presentare al meglio la misura “Voucher digitalizzazione PMI” è stato organizzato il webinar “Il Programma FESR 21-27: Voucher digitalizzazione delle PMI” che si terrà il 26 Settembre 2023, alle ore 10. Mentre lo sportello sarà operativo a partire dal prossimo 24 ottobre. Per partecipare al webinar è necessario iscriversi a questo link (https://piemontedesk.pie.camcom.it/scheda-webinar?id=100&p=1)

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore