/ 

| 24 settembre 2023, 20:20

Sospese le operazioni di ricerca in Valle Formazza a causa del buio

In serata le forze dell'ordine cercheranno di capire anche se qualche auto rimarrà nel parcheggio di Riale

Sospese le operazioni di ricerca in Valle Formazza a causa del buio

Il sopraggiungere del buoio non permette ai soccorritori, giunti in forze a Riale, di proseguire con i voli e con le operazioni di ricerca. All'alba di lunedì le operazioni riprenderanno e sul posto arriverà anche un geologo per valutare i rischi di distacco per l'incolumità dei soccorritori.

Si teme che ci siano due le persone travolte dalla frana del pomeriggio ai 2480 metri di altitudine sul sentiero che dal Lago dei Sabbioni porta al Città di Busto. Un testimone ha parlato di due persone sparite alla sua vista dopo la caduta di sassi e detriti e i soccorritori pensano che la segnalazione del testimone sia attendibile. 

Distacchi che sono proseguiti fino a sera, impedendo ai soccorritori di avvicinarsi al luogo della frana. In serata le forze dell'ordine cercheranno di capire anche se qualche auto rimarrà nel parcheggio di Riale, fatto che potrebbe far capire, insieme ad eventuali denunce di mancato rietro da parte di qualche famigliare, se ci siano effettivamente una o più persone coinvolte nella frana.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore