/ Novara

Novara | 20 giugno 2023, 18:20

Collaborazione di successo tra l'AOU di Novara e l'ACOI per la Chirurgia Epato-Bilio-Pancreatica

Un mese di collaborazione con importanti risultati

Collaborazione di successo tra l'AOU di Novara e l'ACOI per la Chirurgia Epato-Bilio-Pancreatica

Da un mese, con l’inizio del corso nazionale ACOI - Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani di alta specializzazione in chirurgia epatobiliopancreatica è iniziata la collaborazione tra il reparto di chirurgia generale 2 dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Maggiore della Carità di Novara e ACOI una delle maggiori società scientifiche italiane.Il Corso raggruppa i più importanti centri nazionali e internazionali che trattano questo tipo di chirurgia e che sono stati selezionati in base al loro curriculum e ai risultati presentati. I discenti iscritti frequenteranno a rotazione i reparti a loro assegnati e le relative sale operatorie stilando alla fine del loro percorso un questionario d igradimento dell’esperienza maturata.

Questa collaborazione è motivo di orgoglio per l’Aou in quanto affianca la Chirurgia ai Centri nazionali e internazionali più blasonati. Inoltre questo riconoscimento giunge a coronamento di un grande lavoro d'équipe svolto in questi anni da numerosi professionisti (chirurghi, epatologi, gastroenterologi, oncologi, radiologi, medici nucleari, anatomo-patologi, endocrinologi), lavoro che ha portato a risultati importanti: 450 interventi di resezione del fegato per tumore (delle quali 60 con tecnica laparoscopica e 40 con il robot), 130 resezioni del pancreas (delle quali 8 con tecnica laparoscopica e 7 robot assistita), partecipazione a programmi nazionali e internazionali di studio sull’epatocarcinoma e sul tumore del pancreas, pubblicazioni su importanti riviste scientifiche internazionali e comunicazioni a congressi, come avvenuto recentemente a Lione durante il Congresso Internazionale di Chirurgia epato-bilio-pancreatica.

Questo traguardo rappresenta un riconoscimentodella qualità e delle competenze che l’Aou ha raggiunto nella cura dei tumori del fegato e del pancreas, confermando il proprio ruolo di Ospedale Hub di riferimento per il quadrante e a livello regionale.

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore