ELEZIONI REGIONALI
 / Attualità

Attualità | 18 aprile 2023, 07:30

"Dopo di noi": dalla Regione in arrivo più di cinque milioni per il futuro della persone disabili Condividi Facebook Twitter Print WhatsApp Email

Gli interventi potranno essere complementari a quanto previsto nei programmi per l’attuazione della cosiddetta “Vita indipendente”

"Dopo di noi": dalla Regione in arrivo più di cinque milioni per il futuro della persone disabili Condividi Facebook Twitter Print WhatsApp Email

Dalla Regione Piemonte, in arrivo più di cinque milioni per il "Dopo di noi", ovvero quei progetti finalizzati a costruire una maggior autonomia e piena integrazione sociale delle persone con disabilità grave ritrovatesi prive del sostegno familiare. 

È stata infatti approvata questa mattina la Delibera di Giunta regionale attraverso la quale gli Enti Gestori dei servizi sociali potranno veder loro ripartiti i fondi sulla base della quota di popolazione residente nella fascia d’età 18 – 64 anni per l’attuazione degli interventi e dei servizi alle persone. 

Gli interventi del "Dopo di noi" potranno essere complementari agli interventi già previsti nei programmi per l’attuazione della cosiddetta “Vita indipendente”, sulla quale la Regione Piemonte ha già stanziato l'anno scorso un milione aggiuntivo, portando la cifra a 4,5 milioni. 

Con il "Dopo di noi" sarà possibile sostenere: percorsi di accompagnamento per l’uscita dal nucleo familiare di origine; interventi di supporto alla domiciliarità in soluzioni alloggiative (housing sociale o co-housing, alloggi in autonomia…), programmi per la gestione della vita quotidiana e per il raggiungimento del maggior livello di autonomia; accoglienza in strutture innovative o strutture residenziali quali RAF, Comunità alloggio, Gruppi appartamento, Comunità socio-assistenziali per disabili gravi. Quindi un intervento concreto che verrà incontro alla necessità per le persone disabili di costruirsi un futuro in autonomia e dare una risposta ai tanti genitori, spesso anziani, che si interrogano su cosa sarà dei figli quando non potranno più essere loro a sostenerli.

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore