/ Trecate

Trecate | 04 marzo 2023, 10:10

Trecate celebrera’ la giornata internazionale dei diritti della donna

Trecate celebrera’  la giornata internazionale dei diritti della donna

In occasione della Giornata internazionale dei diritti della donna, il Settore Pari opportunità della Città di Trecate ha organizzato e promosso "alcune iniziative – come spiega il sindaco Federico Binatti – con l’obiettivo di creare occasioni di riflessione, ricordo e valorizzazione per tutta la comunità e per dire grazie alle donne che, da sole o con altre donne, attraverso la propria sensibilità personale o azioni collettive, rappresentano un valore aggiunto, una risorsa e una ricchezza. Troppe volte si danno per scontati l’attività di queste persone, il peso della loro presenza a favore degli altri e la capacità di fare rete, all’insegna della concretezza, di fronte a un obiettivo, qualsiasi esso sia. Mi sembra quindi giusto celebrare la loro forza e lo facciamo insieme con associazioni e realtà delle quali fanno parte".

Innanzitutto nel teatro comunale, sarà allestita la mostra di pittura “Donne raccontate”, "che viene organizzata - spiega il consigliere incaricato alle Pari opportunità Michela Cigolini – con le associazioni di pittura trecatesi “ArtX” presieduta da Roberto Minera, che partecipa con le allieve Paola Bresciani, Daniela Fersini, Maria Lucia Perla e Simonetta Ravizzoni, l’Associazione artistica trecatese presieduta da Salvatore Di Moro, con gli allievi Veronica Di Moro, Carlo Brusati, Daiana Borrello e Rosalba Di Marco, e con l’artista Riccardo Borando, con la collaborazione tecnico-artistica di Veronica Armani e Diego Maria Rizzo della galleria novarese “Spazio Vivace”, che saranno presenti con gli artisti Sara Lautizi, Silvana Marra, Andrea Rossi, La Bea, Federico Cozzucoli e Riccardo Corciolani. Attraverso i diversi dipinti esposti, realizzati da donne o declinati al femminile, ci faranno conoscere alcuni artisti del territorio. L’ingresso alla mostra, che sarà inaugurata alle 10 dell’8 marzo e che sarà visitabile fino al 19 marzo, è libero e gratuito. Alle 11.30 del 12 marzo, grazie alla collaborazione di Emanuela Fortuna dell’associazione “Artelab”, si terrà inoltre una visita teatralizzata per illustrare le opere esposte".

Minera, Di Moro e Borando si dicono "soddisfatti di questa collaborazione: ci è sembrato coinvolgente – commentano – poter presentare dipinti che raccontano l’universo femminile visto dall’occhio di un uomo e che nascono dalla fantasia e dalla creatività delle donne, facendo dialogare nello stesso contesto due differenti sensibilità. Sarà anche interessante confrontarci insieme in proposito: questo genere di esposizioni sono sempre un motivo di arricchimento culturale e personale".

Veronica Armani e Diego Maria Rizzo aggiungono che "la mostra vede protagonisti artisti che si esprimono secondo una cifra stilistica unica e fortemente caratterizzata. Le opere hanno come filo conduttore la figura femminile, rappresentata in forma pittorica. Lo scopo dell’iniziativa non è tracciare un’oleografica rassegna di ovvietà, ma affrontare, con i linguaggi multiformi degli artisti di diversa generazione, le contraddizioni del reale che vedono il femminile come regno dell’intuizione e della poesia, della flessibilità e della complessità, ma che relegano anche, e spesso, le risorse e le potenzialità del genere in spazi e margini di second’ordine".

La Città di Trecate patrocina inoltre l’evento “Donne per la vita”, che si terrà l’8 marzo al teatro “Silvio Pellico” su organizzazione dello “Sportello vita”: dopo l’apericena delle 19.15, offerto dal Comune con la collaborazione del gruppo “Amici 52”, seguirà, alle 21, lo spettacolo musicale con il gruppo “Tri l’è mej che dü”.

"Il ricavato dalla vendita dei biglietti – ricorda la presidente dello “Sportello Vita” Ambretta Buccianti - sarà interamente destinato alle attività di prevenzione e sostegno delle patologie oncologiche svolti dalla nostra associazione, che nel mese di marzo è tra l’altro impegnata a Trecate nella campagna dedicata al melanoma".

I biglietti, al costo di 15 euro, possono essere acquistati online oppure il lunedì e il giovedì dalle 16.30 alle 18.30 o in orari di proiezione cinematografica direttamente alla biglietteria del teatro. La giornata del 12 marzo sarà particolarmente importante e sentita.

"Alle 11 – aggiungono in proposito il sindaco e il consigliere Cigolini – l’Amministrazione assegnerà il premio “Donna trecatese dell’anno”: per l’attività svolta non solo nel corso del 2022, ma per tantissimi anni, la Commissione ha unanimemente deciso di assegnare questo riconoscimento all’indimenticabile Ferdinanda Zanaria, anima e presidente dello “Sportello vita”, scomparsa lo scorso dicembre. Con questo gesto si desidera ricordare una persona davvero speciale che, fino all’ultimo, si è sempre spesa con attenzione, generosità e altruismo nel mondo del volontariato sociale, esprimendo inoltre a lei e a tutte le donne che fanno parte della sua associazione e che proseguono nella sua missione la gratitudine della città per quanto hanno fatto e continuano a fare nel campo della prevenzione e dell’assistenza ai pazienti oncologici. Si dice che le donne siano fiori d’acciaio dotati di una sensibilità profonda: mai come in questo caso – concludono il sindaco e il consigliere – ne abbiamo avuto dimostrazione".

Alla cerimonia presenzierà, per un ideale passaggio del testimone, anche Margherita Lodroni, “Donna trecatese dell’anno 2021”.

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore