/ Attualità

Attualità | 28 febbraio 2023, 17:36

Settimana Mondiale del Glaucoma. Le attività di prevenzione per il 6 marzo 2023

Settimana Mondiale del Glaucoma. Le attività di prevenzione per il 6 marzo 2023

 

Dal 12 al 18 marzo si celebra la “Settimana mondiale del glaucoma”, una patologia cronico-degenerativa che colpisce nel mondo milioni di persone e nei confronti della quale la prevenzione e la diagnosi precoce sono strumenti fondamentali per evitare di scoprirla quando ha già prodotto danni alla visione.  

Lunedì 6 marzo 2023l’Unione Italiana dei Ciechi e Ipovedenti di Novara/Vco (UICI), in collaborazione con l’Agenzia Internazionale Prevenzione della Cecità e la Struttura Complessa di Oculistica dell’ospedale Santissima Trinità di Borgomanero dell’Asl Novara, aderisce alla campagna di prevenzione. Nel mondo, secondo il “World Report on Vision” 2019 dell’Organizzazione Mondiale della Sanità sono circa 64 milioni le persone nel mondo affette da glaucoma. Tra queste, 7 milioni hanno manifestato perdita della vista o cecità.

Il personale del reparto di Oculistica espleterà gratuitamente nella giornata del 6 marzo - dalle 15:30 alle 18:00   -, le misurazioni della pressione oculare (tonometria). Le persone interessate ad effettuare le tonometrie potranno prenotare l’esame telefonando alla sezione Uici di Novara/Vco (entro le ore 12.00 di lunedì 6 marzo p.v.) allo 0321 611339 oppure al numero 366 6052538, dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 17.00.

Nel corso della giornata e per tutta la settimana, il personale del reparto, distribuirà materiale informativo per sensibilizzare sulla patologia.Ulteriore materiale informativo verrà messo a disposizione dalla Sezione Uici di Novara/Vco alle principali farmacie di Novara

"E’ fondamentale la prevenzione - sostiene Pasquale Gallo, Presidente Uici di Novara/Vco -, in quanto tutti i giorni ci troviamo a convivere con la mancanza parziale o totale della vista e mettere in atto azioni e campagne di screening per noi prioritario. Gli screening, ai quali si sottopongono le persone, sono molto importanti   e spesso restituiscono un valore aggiunto, in quanto il glaucoma è definito il ladro silenzioso della vista, una patologia che non presenta sintomi. Oggi, il glaucoma, diagnosticato precocemente, è possibile curarlo; in caso contrario, si può andare incontro a problemi molto gravi con addirittura la perdita totale della vista. Un ringraziamento è doveroso alla Direzione dell’Asl di Novara e al personale del reparto di oculistica dell’ospedale di Borgomanero, che, ogni anno, ci permette di offrire un importante servizio come quello della prevenzione".

"Il glaucoma nella gran parte dei casi è asintomatico, se non in fase avanzata quando si ha una marcata e irreversibile perdita del campo visivo, rappresenta la seconda causa di cecità al mondo. In Italia si stima che circa un milione e 200 mila persone siano affette da questa malattia, quindi la prevenzione è fondamentale per una diagnosi precoce. Una visita oculistica può consentire di diagnosticare il glaucoma in fase iniziale limitandone la progressione grazie ad una adeguata terapia medica o chirurgica. Il controllo della cecità rappresenta anche un importante contenimento dei costi sociali" dichiara Giovanna Abbiati, Direttore S.C. Oculistica.

"Il glaucoma è la seconda causa di cecità nei paesi industrializzati, la settimana mondiale del glaucoma rappresenta un momento di sensibilizzazione sulla patologia per ricordare che malattie che possono portare alla cecità possono essere contenute e curate grazie alla prevenzione". – afferma Angelo Penna Direttore Generale Asl Novara - Attraverso una corretta informazione, inoltre, il paziente può essere aggiornato per affrontare in modo più consapevole e attivo, gestendo al meglio la propria patologi.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore