/ 

In Breve

| 27 gennaio 2023, 11:56

Dal Nord Ovest. Viaggiava ubriaco e in contromano, tragedia sfiorata sulla Torino-Aosta

Decisivo l'intervento della PolStrada nel tratto tra Volpiano e Scarmagno: il guidatore, un 56enne aostano, aveva un tasso alcolemico oltre due volte il limite consentito

Dal Nord Ovest. Viaggiava ubriaco e in contromano, tragedia sfiorata sulla Torino-Aosta

Tragedia evitata grazie all’intervento della Sottosezione della Polizia Stradale di Torino che, nella notte tra il 24 e il 25 gennaio, ha bloccato un guidatore mentre percorreva contromano il tratto della carreggiata nord dell’autostrada A/5 tra Volpiano e Scarmagno.  

La prontezza degli altri automobilisti incrociati durante il tragitto e il tempestivo intervento delle pattuglie hanno evitato possibili conseguenze drammatiche. 

L’uomo, un 56 enne residente ad Aosta, dopo aver imboccato l’autostrada contromano uscendo dall’area di servizio di Scarmagno est veniva intercettato e fermato dagli agenti della Stradale tra gli svincoli di San Giorgio Canavese e Volpiano.  

Il conducente, apparso in condizioni psico-fisiche alterate, è stato sottoposto alla prova dell’etilometro. Il tasso alcolemico è risultato superiore di oltre  due volte il limite consentito dalla legge.  

Oltre alla denuncia penale per la guida con tasso alcolemico compreso tra 0,8 e 1,5 grammi al litro e alla contestazione della guida contromano (sanzione amministrativa fino ad un massimo di 8.186 euro)  all’uomo veniva ritirata immediatamente la patente e il veicolo sottoposto a fermo amministrativo. 

La Polizia stradale è impegnata da anni in campagne di sensibilizzazione: l’abuso di alcol costituisce una delle cause principali degli incidenti stradali influendo in modo preponderante sulle condizioni di idoneità psicofisica alla guida. 

Redazione Torino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore